Pavan pre Ravenna: “Una partita che determina tanto ma non tutto”

0
L' ex allenatore della Vis Pesaro Simone Pavan (crediti foto Vis Pesaro 1898)

Una partita che determina tanto ma non tutto. Mister Simone Pavan lo sa e non lo nasconde nella conferenza stampa del Tonino Benelli. Vis Pesaro-Ravenna, in programma domani alle 15:00, sarà un match molto importante per mettere una pietra sull’obbiettivo salvezza.

Una vera e propria battaglia” la definisce il tecnico biancorosso. Pioggia e freddo degli ultimi giorni faranno da contorno al rettangolo di gioco dove scenderanno i giocatori della Vis Pesaro e del Ravenna. “Il campo è pesante – avvisa Pavan – Questa settimana non lo abbiamo toccato e il secondo tempo peggiorerà. Ho messo in guardia i ragazzi, siamo decisi e compatti per qualsiasi cosa”.

Parlando di ragazzi, domani la Vis conterà ancora su diverse assenza tra i convocati. Per il rientrante Voltan – che ancora non ha mai giocato nel 2020 -, esce Gian Marco De Feo. L’esterno classe ’94, arrivato nel mercato invernale, non è convocato. “Ha un piccolo problema ed è giusto non rischiarlo” dice Pavan, che dovrà fare a meno anche di Pannitteri, il quale probabilmente rientrerà in gruppo la prossima settimana.

SUL NUOVO ACQUISTO DI MUNNO

Alessandro Di Munno, classe 2000 arrivato in prestito dal Monza, è già tra i convocati della Vis Pesaro. Indosserà il 29, numero dell’uscente Tascini. “Un giocatore tecnico che ha una gran voglia di mettersi in mostra – lo definisce Pavan – Deve essere già dentro con la testa, raspare insieme a tutti. Darà sicuramente il suo contributo, sia in campo che nello spogliatoio”. Il neo-arrivato, jolly di centrocampo, dovrà anche sopperire le lunghe assenze di Rubbo e Botta, oltre che di Benedetti, fuori ancora almeno per tre settimane.

GLI AVVERSARI

Il Ravenna di Luciano Foschi arriverà a Pesaro per confermare la vittoria di mercoledì contro la Fermana. Una squadra che si è rinforzata con i diversi acquisti del mercato di gennaio, da ultimo il nuovo attaccante Mokulu, arrivato in prestito dal Padova. “Fanno giocare male molto squadre e sono caratterialmente tosti” dice Pavan. I biancorossi dovranno battere un tabù: vincere con il Ravenna, cosa mai accaduta nei tre precedenti dal ritorno nel calcio professionistico.

I CONVOCATI

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome