Pavan pre-Rimini: “Domani gara difficile. Botta e Gennari convocati”

0
Vis Pesaro
Simone Pavan, tecnico della Vis Pesaro

Col Rimini sarà sicuramente una partita difficile: loro giocheranno in casa e daranno il massimo per i tifosi. Questi derby mi piacciono“. È un Simone Pavan determinato quello che si presenta nella conferenza stampa della vigilia di Rimini-Vis Pesaro (domani, ore 15). Una determinazione, quella del tecnico di Latisana, figlia di una settimana di lavoro ben condotta dalla rosa a disposizione: “Abbiamo lavorato su tanti aspetti, anche perchè le forze psicofisiche andavano recuperate – afferma il trainer vissino – Oggi i ragazzi hanno fatto un ottimo allenamento“. Proprio nella partitella in chiusura di rifinitura non si sono visti Botta e Gennari: se il primo (pur convocato) rientrerà con l’Imolese, il difensore tifernate è alle prese con un problema alla caviglia e per questo potrebbe partire dalla panchina. Due pedine che, a pieno regime, avrebbero fatto comodo alla Vis Pesaro contro una squadra muscolare come il Rimini.

“Abbiamo lavorato su tanti aspetti. oggi i ragazzi hanno fatto un ottimo allenamento”

Pavan presenta così i romagnoli: “È una squadra quadrata, esperta, che non va sottovalutata. Ha un buon reparto offensivo e ha a disposizione uomini con tante caratteristiche: Candido è piccolo e rapido; Gerardi, Zamparo e Ventola sono di struttura; Arlotti è molto veloce“. Il focus poi si sposta su Paoli e compagni: “Io penso più a noi che all’avversario – sentenzia – Dobbiamo migliorare la nostra identità: ce l’abbiamo ma serve affinarla. Avremo vantaggi se ora abbiamo l’umiltà di implementare gioco, individualità e uno contro uno“. Infine un riferimento nemmeno tanto velato alle critiche piovute addosso dopo la sconfitta (episodica) col Gubbio: “Su quella partita ne ho sentite di cotte e di crude. Hanno fatto gol su un nostro errore, non ci sono stati grandi ritmi né da parte nostra né da parte loro. Hanno fatto due tiri da 25 metri, noi abbiamo avuto le nostre occasioni ed è stato bravo il portiere. Poi arrivavamo da 2 vittorie in una settimana. Chi si aspettava di vincere col Piacenza? Nessuno. E a Fano abbiamo vinto dopo 31 anni“.

I CONVOCATI

PORTIERI: Bianchini, Golubovic

DIFENSORI: Gennari, Gianola, Lelj, Farabegoli, Romei, Campeol, Pedrelli, Adorni

CENTROCAMPISTI: Paoli, Gomes Ricciulli, Ejjaki, Gabbani, Misin, Botta

ATTACCANTI: Lazzari, Tascini, Voltan, Grandolfo, Pannitteri, Di Nardo, Malec

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome