Perugia-Vis Pesaro 2-1. Un’altra sconfitta dura da digerire

0
Perugia-Vis Pesaro
Perugia-Vis Pesaro.

E con questa sono 4 sconfitte nelle prime 7 gare di campionato. Un altro ko complicato da digerire, contro un Perugia che nel primo tempo è stato ben amministrato dalla retroguardia della Vis Pesaro. Ma i 15 minuti di riposo negli spogliatoi non hanno portato consiglio alla squadra di Galderisi, tramortita dal progressivo innalzamento dei ritmi da parte dei padroni di casa. Troppo nervosa, impacciata in fase di costruzione. L’ennesimo gol su calcio piazzato (il primo da professionista di Stramaccioni, proprio contro la sua ex squadra) aveva sistemato una ripresa nata sul binario sbagliato. Ma è servito a poco. La fucilata di Dragomir suona il gong finale alla partita. Perugia-Vis Pesaro 2-1: lavorare, lavorare, lavorare.

CRONACA SECONDO TEMPO

FINE PARTITA: finisce qui, con quest’ultima amara emozione. La Vis Pesaro perde ancora, vince il Perugia 2-1.

94′ – Incredibile! Occasionissima per Marchi che, sugli sviluppi del calcio d’angolo, si vede respingere il 2-2 da Fulignati. La palla resta in area di rigore ma nessuno riesce a spingerla dentro. Vis vicinissima al pareggio.

94′ – Ultimi 40 secondi. Ottavo corner per la Vis Pesaro, alla sua ultima chance.

92′ – Settimo calcio d’angolo per il Perugia, che ora prende e perde tempo come può.

90′ – Quattro minuti di recupero.

90′ – Ci prova di nervi la Vis Pesaro. Marchi tenta la semirovesciata su lancio lungo di Gennari: non male, ma a lato.

89′ – De Feo prova ad accendere i suoi con un traversone che però finisce tra i guantoni di Fulignati.

88′ – Calcio d’angolo per il Perugia, il sesto della partita degli umbri. La Vis non riesce a ripartire.

84′ – Il Perugia torna in vantaggio. In un momento favorevole alla Vis Pesaro, Dragomir fulmina Bastianello con una fucilata rasoterra dal limite dell’area. Ora è dura: 2-1.

82′ – Doppia sostituzione nel Perugia: entrano Crialese e Vanbaleghem, escono Favalli e Moscati.

81′ – Tensione al Renato Curi. Tra “venduto” e “delinquente”, i pochi presenti se la stanno prendendo con l’arbitro. La partita si è fatta dura e nervosa.

78′ – Ancora una punizione di De Feo, ancora un brivido per la retroguardia umbra. Questa volta nessuno riesce però a impattare a rete il bel cross del numero 23.

76′ – IL PAREGGIO DELLA VIS!!!! STRAMACCIONI!!!! La Vis Pesaro è ancora viva, rianimata dal colpo di testa di Stramaccioni su punizione di De Feo. Proprio lui, l’ex Perugia, segna al Renato Curi il suo primo gol tra i professionisti! 1-1!

73′ – Miracolo di Bastianello su Melchiorri! L’attaccante si era ritrovato a tuo per tu con il portiere vissino, bravissimo a deviare in angolo il tiro del perugino.

71′ – Grande chiusura di Brignani su Bianchimano in area di rigore. Il Perugia protesta chiedendo il penalty, l’intervento sembrava deciso ma sul pallone.

70′ – De Feo, un po’ nervoso, stende Monaco nel tentativo di scippargli il pallone. Una scivolata pericolosa che avrebbe potuto costargli il secondo giallo.

69′ – Esce l’autore del gol Murano, al suo posto Bianchimano.

68′ – Ammonito anche De Feo, questa volta per proteste. Il numero 23 si era arrabbiato a causa di un fallo nei suoi confronti non segnalato dal direttore di gara.

65′ – Subito giallo per Ejjaki, ammonito per un brutto fallo su Rosi.

63′ – Doppio cambio Vis: entrano Ejjaki e Ngissah per Pezzi e Benedetti. Galderisi cambia modulo, passando a un 3-4-1-2 o 3-4-3.

60′ – Tiro dalla distanza di Rosi, senza pretese. Palla fuori e rinvio dal fondo.

58′ – Primo cambio nel Perugia: fuori Sounas, dentro Falzerano.

57′ – Fase un po’ confusionaria della partita, con la Vis Pesaro che prova a costruire e il Perugia che riparte in contropiede. Tanti rimpalli, poco gioco.

54′ – Ammonito Melchiorri nel Perugia per un fallo su Brignani a centrocampo.

54′ – Adesso prova a reagire la Vis Pesaro, con poche idee e poca precisione.

51′ – Gol del Perugia. Palla fantastica di Melchiorri, che di tacco scavalca tutta la linea difensiva biancorossa, servendo Murano solo davanti a Bastianello. Palla all’angolino e Perugia in vantaggio: 1-0.

50′ – Qualcosa evidentemente non andava. Fuori Tessiore e dentro Nava per il secondo cambio in casa Vis Pesaro.

49′ – Ci prova Rosi da fuori, Brignani devia in corner.

48′ – Resta a terra Tessiore, forse un problema muscolare. Si è accasciato da solo.

47′ – Calcio d’angolo senza senso del Perugia, che di fatto lancia in contropiede Pezzi e Tessiore. L’esterno mette in mezzo ma il suo traversone è troppo lungo per Marchi. Comunque, ritmi ben più alti in questo inizio di secondo tempo.

46′ – Brivido Vis. Il cross di Favalli cerca Murano sul secondo palo, Stramaccioni lo anticipa impendendo un gol (quasi) fatto.

46′ – La ripresa inizia con una novità nella Vis Pesaro: fuori Eleuteri, dentro Giraudo. Tessiore cambia fascia e migra sulla destra.

CRONACA PRIMO TEMPO

47′ – FINE PRIMO TEMPO: parte in sordina la Vis Pesaro, schiacciata dalla pressione del Perugia. Poco concreti, nonostante qualche squillo gli umbri non mettono mai in difficoltà i biancorossi. Anzi, l’occasione più pericolosa della prima frazione capita sui piedi di De Feo, servito in area da Marchi. Bene l’attenzione difensiva e il campo guadagnato col passare dei minuti: ma per ottenere la vittoria servirà fare di più.

45′ – Due minuti di recupero.

43′ – Pezzi tenta di emulare l’eurogol contro il Matelica dai 40 metri. Tentativo velleitario, palla alta.

41′ – Torna a mettere la testa in avanti il Perugia. Melchiorri serve Murano, chiuso sul più bello dal solito Gennari. I grifoni protestano anche per un presunto fallo di mano in area di Gelonese, ma il centrocampista ha colpito il pallone con il petto e l’arbitro lascia correre.

39′ – Ennesimo angolo per la Vis, Fulignati esce a vuoto ma nessun biancorosso riesce a deviare la sfera. Sul prosieguo dell’azione Favalli stende Gelonese con una pallonata in faccia.

37′ – Che occasione per la Vis Pesaro! Un’incertezza della difesa umbra spiana la strada verso l’area si rigore a Marchi, che appoggia per De Feo. Il tiro dell’ex Ascoli è troppo debole e viene deviato in calcio d’angolo. Però che spreco…

36′ – Altro calcio di punizione per il Perugia, questa volta sul lato sinistro dell’area di rigore. Cross inguardabile di Moscati e rinvio dal fondo per Bastianello.

33′ – Punizione dai 30 metri per il Perugia: Dragomir calcia altissimo.

30′ – Contropiede Vis orchestrato dal duo Benedetti-Gelonese: un rimpallo porta al quarto corner della partita per i biancorossi. Sugli sviluppi di angolo, carica su Fulignati e fallo in attacco. Resta a terra Gennari – capitano di giornata -, medicato dallo staff.

28′ – Elia scatena il panico nella trequarti biancorossa, ci mette una pezza Gennari. Azione nata e conclusa dai rispettivi MVP fino a questo momento.

26′ – Manovra offensiva tutta di prima della Vis Pesaro. Bella da vedere, ma finita con lo spegnersi poco prima dell’ingresso nell’area del Perugia.

24′ – Buona lettura di Stramaccioni che chiude in angolo un potenziale contropiede di Elia.

22′ – Terzo calcio d’angolo in favore dei biancorossi. Lo ha guadagnato De Feo con una conclusione deviata dalla retroguardia del Grifo.

20′ – La Vis Pesaro prova a sfruttare i suoi esterni. Qui Tessiore, servito da Marchi, si fa chiudere da Rosi prima di poter effettuare il cross.

17′ – Bella azione della Vis sull’asse Eleuteri-Benedetti. Il centrocampista scuola Samp crossa al centro per Marchi, anticipato di poco. Brividi per il successivo ribaltamento di fronte con Bastianello costretto all’uscita bassa per strappare il pallone dalla disponibilità di Elia in area di rigore.

15′ – Traversone interessante di Tessiore sul secondo palo, non ci arriva per poco Marchi. Proteste dai tifosi presenti sugli spalti perché la Vis non ha restituito il pallone al Perugia a inizio azione.

13′ – Fallo su Gelonese a metà campo, la squadra di Galderisi sta provando a uscire dal guscio.

10′ – Brividi all’interno dell’area di rigore vissina. Bastianello respinge di pugno il traversone da corner, ma nello sviluppo dell’azione la palla torna pericolosamente nei 16 metri biancorossi: nell’indecisione generale nessun attaccante umbro riesce a battere a rete.

9′ – Primo calcio d’angolo per il Perugia.

7′ – Prima verticalizzazione Vis: Benedetti prova a pescare Marchi in profondità, l’ex Monza è sfortunato nel rimpallo con Monaco e invece del corner si ripartirà da rinvio dal fondo.

6′ – Predominio Perugia in queste prima fasi della partita. Vis tutta nella propria metà campo a difendere.

3′ – Subito proteste del Perugia per un presunto fallo di mano di Gennari nell’area biancorossa: per il direttore di gara Fontani non c’è nulla.

1′ – Fischio dell’arbitro, via alle danze. Perugia in un insolito completo blu scuro e giallo, Vis Pesaro in tenuta da trasferta all white.

17:15 – Solito riscaldamento pre-partita per le due squadre. Nella Vis un solo cambio rispetto alla partita contro la Triestina dello scorso mercoledì: fuori Giraudo, dentro Tessiore sulla fascia sinistra. Confermato il duo De Feo-Marchi in attacco. Poche sorprese anche nel Perugia, con Caserta che dà una chance a Rosi e Favalli al posto di Negro e Crialese.

Perugia-Vis Pesaro 2-1 (51′ Murano, 76′ Stramaccioni, 84′ Dragomir)

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Rosi, Angella, Monaco; Favalli, Sounas, Moscati, Dragomir, Elia; Melchiorri, Murano. A disp.: Baiocco, Bocci, Cancelotti, Negro, Crialese, Sgarbi, Tozzuolo, Falzerano, Konate, Vanbaleghem, Bianchimano, Lunghi. All.: Fabio Caserta.

VIS PESARO (3-5-2): Bastianello; Gennari, Brignani, Stramaccioni; Eleuteri, Gelonese, Pezzi, Benedetti, Tessiore; De Feo, Marchi. A disp.: Bianchini, Farabegoli, Nava, Ejjaki, Giraudo, Lazzari, Pannitteri, Blue, Marcheggiani, Cannavò, Ngissah. All.: Giuseppe Galderisi.

Reti: 51′ Murano (P), 76′ Stramaccioni (V), 84′ Dragomir (P)

Ammoniti: 54′ Melchiorri (P), 65′ Ejjaki (V), 68′ De Feo (V)

Arbitro: Federico Fontani di Siena. Ass.: Salvalaglio e Vitali. 4° uomo: Nicolini.

Note: 2′ di recupero nel pt; 4′ di recupero nel st.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome