Petrucci e la gioia del goal

0
Andrea Petrucci a Rimini che esulta sotto il settore ospiti vissino (crediti: Vis Pesaro 1898)

Anche il derby numero 56 tra Vis Pesaro e Rimini è passato in archivio. 1-1 il risultato finale, con qualche rammarico. Si perché, dopo una gara che ha visto gli uomini di Colucci andare sotto per un rigore quantomeno dubbio, la Vis ha tirato fuori una reazione da grande squadra. Forse tardiva, ma l’ eurogoal di Andrea Petrucci ha riacceso quella scintilla che sembrava spenta tra i giocatori e i tifosi sulle tribune. Una Vis che ha ritrovato la gioia del goal, e che goal. Bomba da fuori a incrociare che è terminata dritta sotto l’incrocio, un vero regalo di Natale per i fortunati presenti al “Romeo Neri“.

Andrea Petrucci in azione nel primo tempo di Rimini-Vis Pesaro

Ma come ha detto anche Colucci in sala stampa: <Queste partite le puoi anche perdere>. Verità assoluta. E così ne viene fuori una Vis che ad una giornata dalla chiusura del girone di andata è lì, dove nessuno osava pensare. 28 punti. Ma per la squadra non sarà un Natale in famiglia, infatti nel “boxing day” arriva la Giana Erminio. Un appuntamento da non fallire, per riuscire a chiudere sopra i 30 punti questa prima parte di campionato. Un sogno. E noi non vogliamo svegliarci. Perché negli occhi abbiamo ancora quella corsa di Andrea Petrucci. Bella. Libera. Come l’essenza del calcio. Quello vero, quello dei bambini.

Auguri di buone feste da SoloVisPesaro

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome