Primo giorno di ritiro per la Vis Pesaro: in arrivo una grande amichevole

0
Vis pesaro
Primi allenamenti con la maglia della Vis Pesaro per Luca Gelonese.

Ritiro, giorno 1. Sembra un déjà vu. La Vis Pesaro riavvolge il nastro, sempre al Benelli, due settimane dopo il primo calcio a un pallone della stagione 2020/21. Il raduno di inizio agosto è servito a caricare muscoli e polmoni in vista del ritiro vero e proprio, cominciato oggi. Sotto un cielo nuvoloso quanto basta da permettere al termometro di registrare qualche salvifico grado in meno. In Via Simoncelli non soffierà il vento fresco delle colline del Monte Nerone, Peglio o Cantiano, ma poteva andare peggio. Almeno per chi se la gode dagli spalti.

Perché pedalano e sudano, nonostante tutto, i ragazzi di Galderisi. Che prima dell’allenamento si riuniscono in cerchio attorno al proprio allenatore. Parola al mister, per un quarto d’ora di silenzio tombale e attenzione rivolta solo al labiale di Nanu. Poi il via libera al primo allenamento in biancorosso per Marchi e Pezzi, gli ultimi due colpi estivi. Per il resto il gruppo è ben consolidato: Puggioni, Bianchini e Barzanti sono i portieri a disposizione di Paradisi; Lelj, Gennari, Nava, Adorni, Ejjaki, Gelonese (già in campo la scorsa settimana), Gaudenzi, Blue Mamona, De Feo, Lazzari, Marcheggiani e Voltan i calciatori di movimento.

Non si vede Pannitteri, assente per questioni private, mentre sono rimasti aggregati alla squadra i due under Ciccone e Stramaccioni. Ancora in prova, e quindi ancora in ballo per guadagnarsi un posto nella Vis Pesaro. Piccoli problemi però per Ciccone, rimasto fuori dal campo per tutto l’allenamento prima di svolgere alcuni test fisici a seduta ormai completata. Con lui out anche Lazzari, impegnato in qualche prova di rafforzamento con il nuovo Responsabile del recupero degli infortunati, Francesco Renzoni. Il 33enne romano è reduce da un’annata travagliata dal punto di vista degli infortuni, gli serve ancora tempo per tornare al 100%.

TAMPONI, ALLENAMENTI E AMICHEVOLI: IL PROGRAMMA

Chi si allena a parte senza un – almeno apparente – motivo fisico è Davide Voltan. Per lui giri di campo, qualche scambio interlocutorio con il prof. Palazzari e poco altro. Mentre i suoi compagni lavorano e si divertono con la palla, l’MVP della passata stagione resta a guardare. Che Voltan sia sul mercato non è un mistero, anzi. Si attendono novità ormai da settimane.

Già in formissima, intanto, tutti i nuovi acquisti. Nonostante abbiano saltato la prima parte della preparazione col resto del gruppo, Marchi, Pezzi e Gelonese si sono fatti trovare pronti e perfettamente integrati con i compagni. Di certo è un ottimo inizio. Il prossimo a raggiungerli dovrebbe essere Lorenzo Migliorelli, scuola Atalanta. Ancora in stand-by, invece, la trattativa per portare a Pesaro l’attaccante del Trestina, Federico Benedetti.

A proposito di déjà vu, in mattinata tutta la Vis Pesaro si è sottoposta al quarto giro di tamponi. Una fastidiosa routine con la quale la squadra dovrà fare i conti ogni 4 giorni, salvo contrordini del Comitato Tecnico Scientifico. Comunque tra tamponi, allenamenti e partite di footvolley, ci sarà tempo anche per le amichevoli. La prima si giocherà sabato pomeriggio, probabilmente contro un avversario “interno”. Di tutt’altro calibro, invece, il match che andrà in scena il sabato successivo, 5 settembre. Per l’occasione la società sta organizzando un’amichevole contro una grande squadra. Il migliore dei modi per testare la bontà del lavoro di queste settimane: si riparte dal giorno 1, ma fino a un certo punto. La Vis sta già correndo da tempo verso la nuova stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome