Ecco cosa c’è da sapere sulla Sambenedettese di Paolo Montero

0
Sambenedettese
Paolo Montero, già difensore della Juventus

Un derby è sempre un derby. A prescindere dalla categoria. Quello di domani con la Sambenedettese ha i connotati di un crocevia importante per la stagione di rossiniani e rivieraschi. I rossoblu si presentano all’appuntamento del “Tonino Benelli” (ore 17:30, cronaca testuale su Solo Vis Pesaro) con 4 punti in classifica, figli di una vittoria e un pareggio rispettivamente contro Fano (1-3) e Triestina (0-0). Proprio il match con Costantino e compagni ha certificato la solidità e le ambizioni dei Montero boys, proiettati alla ricerca di un piazzamento finale nelle zone nobili della classifica. Un obiettivo corroborato da un mercato che ha visto approdare in riva all’Adriatico elementi di categoria. Spiccano in questo senso Volpicelli, Cernigoi, Orlando e Garofalo: tutti e quattro provengono dalla Salernitana di Claudio Lotito. A questi si aggiungono il centrocampista ex Catania Angiulli e l’estremo difensore Santurro, già terzo portiere del Bologna. Se Gemignani è ritornato dall’esperienza con l’Alessandria, vestono ancora la maglia della Samb i vari Di Pasquale, Zaffagnini, Miceli, Rapisarda, Rocchi, Gelonese e Di Massimo.

IN PANCHINA L’EX JUVENTUS PAOLO MONTERO

Sul fronte allenatore, la scelta è ricaduta sul classe ’71 uruguaiano Paolo Montero. Già arcigno difensore della Juventus, nelle ultime stagioni ha guidato Penarol (Uruguay), Boca Unidos (Argentina), Colòn e Rosario Central. Così il tecnico dei rivieraschi nella conferenza stampa pre-gara: “Le squadre italiane sono agonisticamente valide in tutte le serie, dalla A alla C, come in Sudamerica – riporta Riviera Oggi – A Pesaro forse ci potrà aiutare il campo, simile al nostro, in cui potremo trovare spazi. Per quanto riguarda gli avversari dipende se continueranno a giocare con la difesa a 5.Comunque noi giochiamo con la difesa alta e questo porterà tutti a voler uscire rapidamente per prenderci negli spazi. Ci sono rischi a giocare così ma anche benefici, come ad esempio sfiancare gli avversari”.

SOLD OUT IL SETTORE OSPITI

A Pesaro squadra al completo, eccezion fatta per Biondi, alle prese con una microfrattura al quinto metatarso del piede. Almeno 500 i tifosi al seguito: sold out il settore ospiti dell’impianto in Pantano.

 

COSI’ IN CAMPO (4-3-3): Santurro, Gemignani, Di Pasquale, Miceli, Rapisarda; Rocchi, Angiulli, Gelonese; Di Massimo, Cernigoi, Orlando. All. Montero

 

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome