Profondo biancorosso: 2-0 Samb, terza sconfitta consecutiva per la Vis

1
sambenedettese-Vis Pesaro
Sambenedettese-Vis Pesaro.

Disastro, desolazione, profondo biancorosso. La Vis Pesaro di Di Donato perde la terza partita su tre (0 gol fatti, 5 subiti) facendosi dominare anche dalla Sambenedettese. Il 2-0 finale lascia spazio a poche interpretazioni, così come i dati. Impietosi. Sono 7, ormai, le sconfitte in campionato. Accumulate in sole 11 giornate. Di fatto, il cambio d’allenatore non ha dato la scossa sperata. Inutile aggrapparsi alla giustificazione dell’emergenza a centrocampo: anche a San Benedetto è mancata quella cattiveria richiesta a gran voce dal nuovo mister. E adesso è dura.

CRONACA SECONDO TEMPO

96′ – Finisce qui, sulla punizione alta di Lescano. Terza sconfitta consecutiva per la Vis Pesaro.

95′ – Ammonito Giraudo che atterra duramente Angiulli.

93′ – Si fa male anche Marchi tentando uno scatto. Il numero 7 non si era allenato nei 2 giorni post-Cesena per un affaticamento muscolare, potrebbe essere un riacutizzarsi di quel problema. Serata nera per la Vis.

91′ – Primo giallo della partita, se lo prende Cannavò per un fallo in ritardo su Lavilla.

90′ – Cinque minuti di recupero.

90′ – Marcheggiani si è fatto male, ma sta stringendo i denti per non lasciare in 10 la Vis. Ci ha anche provato da fuori, colpendo malissimo: in pratica non va considerato in campo.

85′ – Doppio cambio Samb: Enrici e Serafino per Malotti e Nocciolini.

83′ – La Vis Pesaro ci sta provando per inerzia e con poca convinzione. Praticamente, la Samb non soffre mai.

78′ – Terzo calcio d’angolo per la squadra di Di Donato, che si traduce in un nulla di fatto

76′ – Occasione Vis con Marchi. L’ex Monza colpisce di testa su cross di Eleuteri, era in buona posizione. Ma la sua conclusione è troppo centrale e dunque facile preda del portiere della Samb.

73′ – Marcheggiani al posto di Lelj è la mossa offensiva di Di Donato.

73′ – Cristini da 30 metri la spara in cielo. Non è il primo tiro da lontano dei padroni di casa – anzi-, servono più a perdere tempo che altro.

70′ – De Feo! Forse la Vis Pesaro è scesa in campo, o almeno De Feo. L’esterno ex Ascoli viene ben servito in area di rigore, si gira e calcia di sinistro costringendo Nobile alla parata.

69′ – Cambio Samb: dentro D’Angelo, fuori Mawuli.

65′ – Prima vera azione della Vis, va al tiro Giraudo, ostacolato da Angiulli proprio al limite dell’area di rigore. Ci poteva stare il fallo.

61′ – Ejjaki prende il posto di D’Eramo.

61′ – Tiro di Angiulli da 40 metri, Bastianello devia lateralmente.

60′ – Sambenedettese che reclama un rigore per un presunto tocco su Lescano in area: per l’arbitro non c’è nulla.

58′ – Scontro fortuito tra Di Pasquale ed Eleuteri. Il giocatore della Samb deve ricevere cure mediche, ma può tornare in campo.

56′ – Secondo cambio Vis: staffetta Eleuteri-Nava.

55′ – D’Eramo ci prova da fuori, ma il suo tiro è centrale e facilissimo da bloccare per Nobile.

52′ – Strigliata di Pezzi ai compagni. L’ex Carpi stende Angiulli in pressing, e si lamenta con il resto della squadra, troppo morbida.

49′ – Batte Marchi, potente ma centrale.

48′ – Buona occasione per la Vis, che potrà usufruire di un calcio di punizione dai 20 metri. Marchi e De Feo sul pallone.

46′ – Inizia la ripresa, con un cambio per la Vis. Entra Cannavò per Pannitteri.

CRONACA PRIMO TEMPO

Quarantacinque minuti disastrosi. Come spesso è accaduto in questa stagione, la Vis Pesaro copre discretamente il campo per la prima parte di gara ma poi crolla sotto i colpi degli avversari. Già graziato dal palo al 6′ – punizione di Angiulli dai 30 metri -, Bastianello si fa colpevolmente trovare impreparato sulla rovesciata di Lescano. Nel finale di primo tempo la Vis, già negli spogliatoi, fa fare a Nocciolini quello che vuole. Ed è 2-0. Disastro.

47′ – Finisce qui il primo tempo.

45′ – Due minuti di recupero.

45′ – Raddoppio Sambenedettese. Una serie di rimpalli in area libera Nocciolini, che la mette di destro. Male la difesa di Di Donato. Profondo biancorosso, 2-0.

44′ – Pezzi pesca Nava sul secondo palo, ma il colpo di testa del terzino biancorosso finisce facile tra le braccia di Nobile.

43′ – Punizione per la Vis da 40 metri, sulla zona sinistra del campo. Pezzi o De Feo andranno al traversone in mezzo.

40′ – Ancora una conclusione dalla lunga distanza, questa volta di Nocciolini. Sinistro a lato.

37′ – Retropassaggio rischioso di Gennari a Bastianello, che rinvia come può rischiando la frittata. La Vis deve evitare di complicarsi la vita da sola.

36′ – Tunnel e tiro in porta dai 30 metri per Bacio Terracino, palla alta.

35′ – Ancora Vis in avanti! De Feo cerca Giraudo in area, ma l’esterno viene anticipato in corner. Sambenedettese in sofferenza.

34′ – Mawuli colpisce alla testa Pannitteri in un duello aereo, devono entrare i sanitari. Ma il siciliano si rialza senza problemi.

32′ – Che occasione per la Vis! Nava crossa sul secondo palo per Pannitteri, che la rimette in mezzo di testa. La palla sfila orizzontalmente a 1 metro dalla porta della Samb e finisce fuori. Sarebbe bastata una zampata di Marchi per l’1-1.

31′ – Primo calcio d’angolo per la Vis Pesaro, alla ricerca del pareggio.

28′ – Gol della Samb. Rovesciata pazzesca di Lescano, Bastianello si fa cogliere in controtempo. 1-0.

24′ – Cambio per la Samb: problemi per Scrugli, che deve lasciare il posto a Lavilla. Non cambia nulla dal punto di vista tattico, entra un esterno destro per un esterno destro.

21′ – Fuorigioco di Marchi. I biancorossi stanno cercando di prendere campo.

19′ – La Vis prova a sorprendere la difesa – alta – della Samb con un filtrante per De Feo: Nobile esce fuori dalla sua area di rigore e spazza il pericolo.

14′ – Grande chiusura di Stramaccioni su Mawuli, partita viva. Samb che attacca e Vis che ci prova in contropiede: questo il copione.

12′ – Scontro tra Nocciolini e Stramaccioni, rimane a terra il giovane 2001. Niente di grave.

10′ – Comunque, confermate le sensazioni della vigilia. La Vis Pesaro è schierata con un 4-3-3 (4-5-1 in fase difensiva) con De Feo largo a destra e Pannitteri sull’altro lato.

9′ – La Vis prova lo schema, ma non va. Fallo in attacco.

8′ – Un altro fallo, questa volta per la Vis. Se lo guadagna D’Eramo sulla fascia destra. De Feo può crossare in area di rigore.

6′ – Palo della Samb. Questa volta la punizione, dai 30 metri, è per i padroni di casa. Batte fortissimo Angiulli, Bastianello – in difficoltà – devia sul palo. Poi il pallone finisce in corner: che brivido.

4′ – Calcio di punizione per la Vis Pesaro nella trequarti difensiva. Per ora le due squadre si stanno studiando.

1′ – Inizia la partita! Batte la Vis Pesaro – in divisa biancorossa -, che recupera Marchi in extremis. Completo total blue per la Sambenedettese.

Sambenedettese-Vis Pesaro 2-0

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Nobile; D’Ambrosio, Cristini, Di Pasquale; Scrugli, Angiulli, Mawuli, Bacio Terracino, Malotti; Lescano, Nocciolini A disp.: Fusco, Biondi, Enrici, Lavilla, Goicoechea, Rocchi, Masini, De Cianco, Mehmetaj, Occhiato, Liporace, Serafino. All.: Mauro Zironelli.

VIS PESARO (4-4-2): Bastianello; Nava, Gennari, Lelj, Stramaccioni; Pannitteri, Pezzi, D’Eramo, Giraudo; Marchi, De Feo. A disp.: Bianchini, Eleuteri, Farabegoli, Brignani, Gaudenzi, Marcheggiani, Blue, Cannavò, Faraghini, Ngissah. All.: Daniele Di Donato.

Reti: 28′ Lescano (S), 45′ Nocciolini (S)

Ammoniti: 91′ Cannavò (V), 95′ Giraudo (V)

Arbitro: Simone Galipò di Firenze (Munerati-Franco). 4° uomo De Tommaso.

Note: 2′ di recupero pt; 5′ di recupero st.

1 COMMENTO

  1. Quest’anno la Vis non la salva nemmeno la sospensione per covid. I dIrigenti con quel po po di squadra che hanno allestito possono già intonare il DE PROFUNDIS. Ma forse, dato il livello di spettacolo offerto in questi anni di serie C, alla fine è meglio così….

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome