Serie C verso playoff e playout. Serie A e B in campo il 20 giugno

0
Serie C
La coreografia al Tonino Benelli per i 40 di movimento ultras nella città di Pesaro (crediti foto Filippo Baioni)

Entro il prossimo Consiglio Federale (previsto per la prima settimana di giugno) si saprà se la Serie C ritornerà in campo. Almeno per playoff e playout. Questo l’esito dell’incontro in videoconferenza tra la FIGC e il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, concluso poco prima delle 19:30.

L’anticipazione è lanciata dal tweet del giornalista della Gazzetta dello Sport Nicolò Schira. In questo senso il Consiglio Direttivo della Lega Pro ha proposto la disputa dei playoff (su base volontaria e con tutte le aventi diritto) e dei playout (4 squadre per il girone B e A, nessuna nel girone C), così come la retrocessione diretta dell’ultima classificata e la promozione della prima di ogni raggruppamento.

Intanto, come confermato dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, la Serie A riparte il 20 giugno. “Giusto che riparta il calcio, se l’emergenza sanitaria dovesse tornare la FIGC ha assicurato che c’è un piano B (playoff e playout) e uno C (cristalizzazione della classifica)“, ha commentato. Probabile che il weekend prima, il 13 giugno, torni la Coppa Italia con le sfide tra Milan-Juventus e Inter-Napoli. Anche la Serie B ripartirà con le medesime tempistiche: “Il 20 giugno torniamo in campo“, spiega il presidente della Lega di B Mauro Balata all’Ansa.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome