Serie C, Lega Pro chiede stop del campionato e blocco delle retrocessioni

0
Lega Pro
I giocatori della Vis Pesaro al termine della battaglia del Benelli. 1-1 contro il Vicenza

Sospensione definitiva della Serie C, blocco delle retrocessioni e promozione in B di quattro società da individuare. Queste sarebbero le proposte deliberate nel Consiglio Direttivo della Lega Pro, svoltosi oggi in videoconferenza. Il tutto verrà messo sul piatto ufficialmente nella prossima assemblea, fissata per il 4 maggio alle ore 11. Il pacchetto, istituito in accordo con tutte le società di Lega Pro, prevede così lo stop al campionato di terza serie. In questo senso le implicazioni risultano essere diverse, a partire dal blocco delle retrocessioni in Serie D. Se dal massimo campionato dilettantistico non saranno previsti ripescaggi, sarà invece aperta la strada dalla C alla B.

Sul fronte promozioni, l’idea è che salgano in Serie B quattro squadre. Di queste, tre sarebbero le prime in classifica Monza, LR Vicenza e Reggina. Discorso aperto per la quarta società: la strada segnata è quella del sorteggio secondo il tabellone previsto per la disputa dei playoff. E proprio dalle squadre attualmente inquadrate nella post season si andrà ad attingere. Secondo quanto riportato da TuttoC.com, non dovrebbero inoltre esserci problemi per il passaggio in Serie C delle prime in classifica dei nove gironi di D.

La dirigenza biancorossa, interpellata a proposito della questione, ha preferito non rilasciare dichiarazioni, affidandosi al comunicato comparso sul sito della Lega Pro.

 

IL PROGRAMMA

Lunedì 4 maggio: Assemblea di Lega Pro per approvazione delle proposte

Martedì 5 maggio-giovedì 7 maggio: Delibera del Consiglio Federale della FIGC

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome