Partenza amara per la Vis Pesaro: al Franchi vince il Siena, 3-0

0
Siena-Vis Pesaro
Lo stadio "Artemio Franchi" di Siena ospiterà il match con la Vis Pesaro.

Vis Pesaro rimandata a settembre. Esordio amaro quello della squadra di Banchini: al Franchi finisce 3-0 per il Siena. Sconfitta meritata e maturata in appena 60 secondi, cioè il tempo bastato a Cardoselli per aprire le marcature. La doppietta di Varela e l’espulsione di Gavazzi hanno condito i restanti 89 minuti. Male in difesa, troppo poco in attacco. Domenica prossima, contro il Pontedera, servirà ben altro per portare a casa i primi punti del campionato.

Cronaca secondo tempo

94′ – Finisce qui: Siena-Vis Pesaro 3-0.

93′ – Marcandella pesca De Respinis in area con una palombella, ma l’ex Piacenza manca l’appuntamento con il pallone.

90′ – Quattro minuti di recupero.

89′ – Giallo per Giraudo per uno scontro a centrocampo.

87′ – Fuori Varela e dentro Zaccone nel Siena.

85′ – Calcio d’angolo per la Vis Pesaro, se lo guadagna ancora una volta Cannavò.

81′ – Siena pericoloso sull’asse Paloschi-Di Santo. Quest’ultimo calcia sull’esterno della rete da posizione defilata.

79′ – De Respinis prende il posto di Gucci nella Vis. Marcellusi quello di Bani nel Siena.

77′ – Altro errore in fase di impostazione della Vis. La sfera arriva a Paloschi, in area. Il suo tiro viene stoppato in due tempi da Farroni.

76′ – Marcandella! Bella punizione del centrocampista vissino, che ha tentato di sorprendere Lanni con un rasoterra. L’estremo difensore dei toscani mette in corner.

75′ – Atterrato Saccani al limite dell’area. Giallo per Terigi.

73′ – Il Siena ha allentato la morsa e la Vis prova a giocare nella metà campo avversaria. Nessun pericolo, fin qui, per il portiere Lanni.

68′ – Triplice cambio nel Siena: fuori Guberti, Caccavallo e Acquadro, dentro Di Santo, Paloschi e Favalli.

65′ – Il batti e ribatti questa volta avviene all’interno della difesa del Siena sugli sviluppi del calcio di punizione. Vis pericolosa con Tonso e Marcandella, poi il guardalinee alza la bandierina.

64′ – Bello spunto del solito Cannavò, atterrato da Milesi al limite dell’area bianconera. Ammonito il difensore.

60′ – Regalo clamoroso di Coppola che si fa scippare il pallone al limite della sua area di rigore da Cardoselli. Varela raccoglie e non perdona, 3-0 Siena.

60′ – Altro cambio per Banchini: Besea lascia il posto a Marcandella.

59′ – Fuori De Nuzzo e dentro Manetta nella Vis.

53′ – Cannavò si mette in proprio, involandosi sulla fascia e poi rientrando e provando il tiro in porta. Il suo sinistro rasoterra è debole e impreciso.

49′ – Varela grazia la Vis, ancora una volta fin troppo scoperta in fase difensiva, sciupando una buona occasione.

46′ – Inizia la ripresa. Nonostante l’inferiorità numerica, Banchini non cambia nulla.

Cronaca primo tempo

Quarantacinque minuti da incubo per la Vis Pesaro, a cui bastano 60 secondi per complicarsi la vita sul campo del Siena. Bianconeri se vogliamo baciati dalla fortuna per due gol un po’ rocamboleschi, sì, ma anche meritatamente in vantaggio. Un lampo di Tonso, uno di Cannavò (che quasi trova un assist involontario per Gucci) e un tiro alle stelle di Gucci le uniche occasioni per la squadra di Banchini. Che perde anche il suo capitano, Gavazzi, per espulsione. Difesa totalmente da rivedere. Sarà un secondo tempo più che in salita.

46′ – Finisce qui il primo tempo: Vis Pesaro sotto 2-0 e di un uomo.

45′ – Un minuto di recupero.

44′ – Tiraccio di Caccavallo, palla quasi in fallo laterale. Vis che adesso deve aspettare il duplice fischio dell’arbitro per riordinare le idee negli spogliatoi.

42′ – Vis che sta cercando di reagire di nervi più che di testa, con qualche fiammata. Cannavò si conquista un fallo dai 35 metri.

38′ – Espulso Gavazzi. Il capitano vissino stende Guberti lanciato a campo aperto verso la porta di Farroni, secondo giallo e conseguente rosso inevitabili.

35′ – Varela tenta la giocata nell’area vissina, para Farroni.

31′ – Ancora Gucci, ancora una palla gol incredibile per la Vis! Servito da Tonso in area questa volta Gucci spara altissimo.

30′ – Incredibile occasione per Gucci! Cannavò entra palla al piede in area e tenta un diagonale che si trasforma in un quasi-assist per Gucci, lanciato sul secondo palo. L’ex Pistoiese non riesce a deviare verso la porta per un’inezia.

29′ – Destro da distanza impossibile di Bani, Farroni si distende e fa sua la sfera. Mezz’ora complicata per gli uomini di Banchini.

27′ – Batte Caccavallo, fuori non di molto, ma nessun vero brivido per Farroni.

26′ – Fallo di Besea, calcio di punizione insidioso per il Siena.

22′ – Raddoppio Siena con Varela. Lancione dalle retrovie per Guberti che crossa in area dalla sinistra: Gavazzi spazza ma colpisce Cardoselli, favorendo Varela nel rimpallo. Dopo un dribbling l’attaccante senese si trova solo davanti a Farroni e fa 2-0.

19′ – Buon Siena in questi primi minuti di gara. Vis schiacciata e in difficoltà.

13′ – Ammonito Gavazzi per alcuni strattonamenti in area prima della battuta del calcio d’angolo, forse insieme a lui ammonito anche Acquadro.

13′ – Tonso! Lampo dell’argentino che, servito da Gavazzi al limite dell’area, calcia potente costringendo Lanni a rifugiarsi in corner.

11′ – Brutto intervento in scivolata di Bani su Saccani, forse ci stava il giallo. Calcio di punizione a metà campo per i biancorossi.

6′ – Tonso porta palla e poi calcia dai 25 metri, tiro debole e centrale.

5′ – Dopo lo shock, la Vis prova a reagire. Calcio di punizione dalla trequarti. Batte De Nuzzo, palla tra le braccia di Lanni.

2′ – Siena subito avanti. Batti e ribatti nell’area di rigore della Vis Pesaro, la sfera carambola sui piedi di Cardoselli che spiazza Farroni e fa 1-0.

1′ – Il fischio d’inizio dell’arbitro Centi dà il via al campionato di Siena e Vis Pesaro. Palla ai padroni di casa, in completo a scacchi bianconero. Divisa rossa con maniche bianche per la squadra di Banchini.

Siena-Vis Pesaro 3-0

SIENA (4-3-3): Lanni; Mora, Farcas, Terigi, Milesi; Cardoselli, Acquadro, Bani; Caccavallo, Varela, Guberti. A disp.: Marocco, Mataloni, Favalli, Darini, Morosi, Zaccone, Marcellusi, Amoruso, Disanto, Paloschi, Peresin, Conti. All.: Alberto Gilardino.

VIS PESARO (3-4-1-2): Farroni; Piccinini, Gavazzi, Giraudo; Saccani, Besea, Coppola, De Nuzzo; Tonso; Gucci, Cannavò. A disp.: Campani, Mastrippolito, Manetta, Lombardi, Pinelli, Carnicelli, Marcandella, Accursi, Pierpaoli, Rossi, Cusumano, De Respinis. All.: Marco Banchini.

MARCATORI: 2′ Cardoselli (S), 22′ Varela (S), 60′ Varela (S)

AMMONITI: 13′ e 38′ Gavazzi (V), 64′ Milesi (S), 75′ Terigi (S), 78′ Bani (S), 89′ Giraudo (V)

NOTE: espulso Gavazzi (V) al 38′; 1′ di recupero pt.;

ARBITRO: Matteo Centi di Terni (Iacovacci-Galimberti); 4° uomo Dorillo

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome