SPAL-Vis, Galderisi: “Prestazione ottima”. Cannavò: “Il gol arriverà”

0
Galderisi
Galderisi insieme al suo secondo, Cavalletto. (foto: Vis Pesaro 1898)

Una sconfitta che nasconde diversi aspetti positivi. Quelli che cerca e trova mister Galderisi, soddisfatto dalla prestazione dei suoi nonostante il 2-0 incassato dalla SPAL. Squadra di un’altra categoria, in tutti i sensi: oggi, solo nella formazione iniziale, gli emiliani hanno schierato per 10/11 dei componenti della rosa che la scorsa stagione ha militato in Serie A. Fa paura già così. Non alla Vis Pesaro, però. Che lascia le distinte negli spogliatoi e scende in campo con coraggio. Viene schiacciata a lungo dai ferraresi, ma sfiora anche il gol in un paio di occasioni. Per Nanu si tratta di un atteggiamento che va premiato al di là del risultato:

Prestazione più che ottima sul piano della condizione fisica e del lavoro tecnico-tattico – ha dichiarato il mister nel post-partita -. I ragazzi ci sono, le qualità tecniche e umane anche, dobbiamo proseguire su questa strada. Sotto col lavoro. Puntiamo a recuperare tutti e a trovare la giusta condizione. Quando arriveranno i nostri rivali, dovremo farci trovare pronti.

Vis dai due volti? Non secondo Galderisi, che sottolinea il mancato ricambio di fiato di inizio ripresa. Un modo per far aggiungere minuti sulle gambe alla squadra oggi titolare: “Del primo tempo mi è piaciuta la facilità con la quale siamo arrivati davanti al portiere due-tre volte, sintomo di coraggio e abnegazione – ha proseguito Nanu -. Così come l’ordine nel possesso palla. Nel secondo tempo ho tenuto la stessa squadra per dare minutaggio ai ragazzi, mentre la SPAL ha cambiato molto e il loro palleggio è diventato più intenso. Siamo comunque stati bravi a non disperdere mai i nostri principi. L’ordine oggi era fondamentale per correre bene e faticare di meno, dovremmo solo essere più cattivi davanti. Arriveremo anche a quello”, ha concluso.

CANNAVÒ: “IL GOL ARRIVERÀ”

Qualche battuta anche per Kevin Cannavò. Oggi il più pericoloso dei suoi, specialmente nel primo tempo. Due incursioni nell’area spallina che hanno fatto tremare la retroguardia di Marino: “Sono contento, abbiamo dato tutto. È stato un altro test importante per la squadra e siamo pronti per affrontare il campionato che verrà nel migliore dei modi. Con Marcheggiani mi trovo bene. Mi sta vicino, così come De Feo e Marchi, e mi aiuta a stare in campo”. Gli è mancato solo il gol. No problem, arriverà. “È l’inizio della stagione, l’importante è trovare la condizione fisica, i gol speriamo che arrivino in campionato, chiude Cannavò. Ora testa ai prossimi impegni, il 27 settembre si fa sempre più vicino.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome