Sudare per una maglia

0
Tutto quello che c'è da sapere sull'Arezzo, avversario della Vis in amichevole (domani, ore 20.30).

Rosa ricca, ricchissima. Dopo l’ultimo colpo avvenuto nel pomeriggio con la firma di Marchi, la campagna acquisti della Vis può dirsi definitivamente chiusa. Ma non quella dei partenti. Domenica pomeriggio ci sarà l’amichevole con la Recanatese alle 17.30 al Tonino Benelli (costo d’ingresso 5€ per tutti i settori) organizzata per dare continuità alla prestazione di domenica scorsa contro l’Arezzo e per proseguire questo pre-campionato interminabile. Ma l’incontro è stato anche voluto con un occhio al mercato. Ignazio Carta infatti sembra destinato a vestire la maglia marchigiana giallo-rossa, da discutere se andrà in prestito con il cartellino che rimarrebbe nelle mani della dirigenza vissina, o verrà dato il via libera, quindi lo svincolo. Le parti definiranno il tutto questo fine settimana. I giovani Cuomo e Gabbani nel match di domenica scorsa, nonostante fosse un amichevole, non sono stati convocati, svolgendo un lavoro fisico nel campo supplementare prima della gara. Chissà se verranno aggregati spesso alla Berretti nazionale.

Ma pensando alla squadra dal lato tecnico e tattico, alla doppia seduta svoltasi quest’oggi ha preso già parte il neo acquisto Marchi, distaccatosi per alcuni momenti dal gruppo per svolgere lavori fisici nelle distanze. Assente Rizzato per problemi muscolari, oltre l’infortunato Ivan per il quale si aspetta un rientro nelle prossime settimane. Tanta intensità in spazi brevi con pochi tocchi di palla e interscambi di posizioni. Lazzari, Briganti, Paoli e Pastor tra i più positivi in giocate rapide e verticali. Il giovane canterano Sabattini è tornato ufficialmente ad allenarsi in prima squadra, dove probabilmente questa stagione avrà qualche possibilità vista la bravura ed il temperamento che già possiede. Ed occhio all’intesa di partnership con la Sampdoria, i blucerchiati sembrano interessati al giocatore classe ’01.

28 giocatori, 11 posti da titolare. La maglia della storica Vis Pesaro bisogna onorarla, ma per farlo sudarla durante la settimana, cercando di ottenere un posto tra i primi undici, o tra i cinque cambi possibili. Lo spazio sicuramente tutti lo troveranno, tra squalifiche, partite infrasettimanali, infortuni e cambi di modulo. Ma sempre sudando per i colori bianco-rossi.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome