Torna Tessiore, possibile riconferma di Medved. L’Ascoli vuole Costantino

0
La bandierina della Vis Pesaro (crediti foto Vis Pesaro 1898)

Per un pesarese che va, ce n’è uno che viene. Ma anche chi rimane. O chi magari vorrebbe tornare. A un solo weekend di distanza dall’inizio del ritiro estivo della Vis Pesaro a Cantiano il mercato ha iniziato a fare sul serio.

L’ADDIO DI STEFANO ROSSONI DOPO UNA VITA IN BIANCOROSSO

Chiusi gli affari Rubbo e Pedrelli, salutata la Tota Emiliano Olcese, ufficializzato l’attaccante Grandolfo, è notizia di ieri anche lo scambio alla pari tra Vis e Fermana per Alex Misin, pesarese doc, che approda nella sua città natale a giocare per la prima volta. Nel conguaglio passa a Fermo Stefano Rossoni, che lascia per la prima volta la città dove è nato e cresciuto: “È stata una scelta molto difficile – racconta Rossoni a SoloVisPesaro – per me che ho esordito da giovanissimo con questa maglia della mia città”. Racconta anche dell’ultima stagione in serie C, la sua prima nel calcio professionistico: “Ho passato un anno molto difficile, con un ruolo marginale. A Fermo me la giocherò”. E poi una promessa: “Prima o poi tornerò, è solo un arrivederci“. Possibile che a Fermo il giocatore ritrovi un suo ex compagno della serie D vinta a Pesaro, Pierluigi Baldazzi, su cui i canarini hanno mostrato interesse.

GIOCATORI EX VIS PESARO

Rocco Costantino è finito nel mirino dell’Ascoli, società di serie B. Parlando di pesaresi ex Vis Pesaro, la voce di un ritorno di Alberto Torelli nella squadra della sua città pare difficile che si realizzi. Il giocatore classe ’95, che vanta anche due presenze in B e una vittoria di campionato con il Carpi, è vicino alla chiusura con il Legnano Salus, squadra di serie D veneta. A Torelli un ritorno alla Vis farebbe piacere, anche tagliandosi una parte di stipendio. La società però non pare tentata all’acquisto del giocatore. Altro pesarese doc che lascia Pesaro è Benjamin Boccioletti. Dopo la firma dell’articolo 108 il giovane classe ’99 è stato svincolato con accordo, non rientrando nei piani. Il terzino sinistro, dispiaciuto di lasciare Pesaro, ora vorrebbe una serie C. Pare che Fano (ripescato quest’oggi in C) e Rimini siano interessate, oltre diverse richieste in serie D come Savignanese e Alfonsine.

In Emilia Romagna potrebbe finirci il classe ’98 Filippo Bellini, vicino al Carpi del neo-allenatore Giancarlo Riolfo, anch’egli ex Vis Pesaro. Parlando di serie D, pare che il Forlì sia interessato a Ivan Buonocunto e il classe ’96 Tommaso Costantini sia a un passo dalla Sammaurese. Un giovane pesarese classe 2000, Alessandro Castellano, l’anno scorso punto di forza della Berretti, saluta Pesaro e passa in prestito alla Savignanese in serie D. Intanto Lorenzo Sabattini è pronto per la Sampdoria. Dal 28 luglio si trasferirà a Genova.

MERCATO VIS PESARO

Chi è pronto a fare il viaggio inverso, ovvero Genova-Pesaro, è Andrea Tessiore. Il centrocampista da lunedì tornerà a indossare la maglia biancorossa, fresco di rinnovo contratto con la Sampdoria. Arriverà con una stagione in serie C già alle spalle. Due anni fa nella Primavera blucerchiata era capitano e lo allenava il nuovo allenatore della Vis Pesaro, Simone Pavan. Farà compagnia a Campeol, Farabegoli ed Ejjaki. Proprio quest’ultimo è un grande amico di Tessiore: “Per me è come un fratello oltre che un buon giocatore bravo sopratutto sulla trequarti”. Ancora invece nulla di concluso per il ritorno di Cristian Hadžiosmanović. Il giocatore ha diverse buone offerte in serie D, oltre alcune in C. Nel weekend si cercherà lo strappo decisivo per riportarlo a Pesaro.

A far compagnia al pesarese rimasto, capitan Lorenzo Paoli, dovrebbe esserci Zan Medved. L’attaccante sloveno classe 1999 sembra vicino alla conferma in maglia Vis Pesaro, nonostante la scorsa stagione sia sceso solo due volte in campo, anche se nei 77 minuti giocati nell’ultima di campionato contro la Giana Erminio aveva dimostrato buone caratteristiche tecniche nonostante un fisico da 1,85 cm.

Chi non rimarrà invece è Marco Briganti. L’esperto difensore non rinnoverà. Il pacchetto dei quattro centrali sarà così composto da Mattia Gennari, il neo arrivato da Ravenna Tommaso Lelj, il giovane Tommaso Farabegoli e probabilmente uno tra Giorgio Gianola e Gabriele Rocchi, entrambi reduci dal rifiuto alla Fermana. Rocchi ha però un’offerta dalla League One inglese (serie C).

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome