No, così no. Vis Pesaro beffata da 0-2 a 3-2: vince la Triestina

0
triestina-vis pesaro
Lo stadio Nereo Rocco ospita Triestina-Vis Pesaro (crediti: Archistadia)

Beffa incredibile per la Vis Pesaro, che esce sconfitta dal Nereo Rocco dopo aver condotto per gran parte della gara. Biancorossi rimontati da 0-2 a 3-2 grazie al gol di Giorico a tre secondi dallo scadere del recupero. Al primo tempo perfetto di Marchi e compagni è seguita una ripresa in sofferenza, comunque giustificata dal valore della Triestina. Che – va detto – non aveva sbagliato approccio alla partita nei primi 45 minuti. Infatti, era stata la squadra di Di Donato a interpretare alla grande la sfida. Il pareggio, sommando i due tempi, sarebbe stato il risultato più giusto. Troppe però le disattenzioni difensive. Alla fine, sono quelle a costare caro.

CRONACA SECONDO TEMPO

95′ – Finisce la partita. Triestina batte Vis Pesaro 3-2.

94′ – Gol della Triestina. A tre secondi dalla fine, Giorico segna un gol senza senso. Traiettoria beffarda sul secondo palo, Ndiaye non ci arriva. 3-2.

92′ – Cambia anche la Triestina: esce Procaccio per far spazio a Ligi, difensore centrale che andrà a fare l’attaccante aggiunto.

90′ – Quattro minuti di recupero.

90′ – Doppio cambio di Di Donato, che inserisce Nava e Germinale. Fuori rispettivamente Carissoni e Gucci.

89′ – Rovesciata stilisticamente perfetta di Procaccio. Bella a vedersi, ma poco efficace. La palla finisce fuori.

87′ – Tiro alto di Gomez, c’è da soffrire.

86′ – Fallo tattico di D’Eramo che sgambetta Litteri, lanciato in contropiede. Ammonito.

84′ – Vis Pesaro due volte quasi vicina al nuovo vantaggio, prima con Di Paola e poi con Marchi. Due tiro-cross che finisco a lato di poco.

83′ – Gol della Triestina. Pareggio di Litteri, che anticipa tutti di testa su traversone da calcio d’angolo. Troppo lento Ndiaye, ed è 2-2.

81′ – Bravissimo Gucci a proteggere palla e servire D’Eramo in area. L’ex Spezia è defilato e calcia male.

78′ – Ammonito Ndiaye per perdita di tempo.

77′ – Gomez si divora letteralmente il 2-2. Disattenta la Vis, colpevole nel lasciare l’attaccante argentino solo sul secondo palo. Gomez ha mezz’ora per calciare in porta, da solo, a pochi passi da Ndiaye. Ma spedisce clamorosamente a lato.

71′ – Ammonito Sarno per un fallo su D’Eramo.

70′ – Gucci! Bella azione della Vis, che spinge sulla destra con Carissoni. L’ex Toro crossa bene al centro per Gucci che schiaccia troppo il colpo di testa, spedendolo a lato di poco. Che occasione!

69′ – Tiro di Lopez, centrale. Blocca Ndiaye.

68′ – Calvano ci prova dalla stessa mattonella dell’1-2. Questa volta la sfera finisce alta.

67′ – Caparbi sia Marchi che Gucci in contropiede, lottatori tra le maglie della difesa triestina. Alla fine Gucci riesce anche a calciare in porta da fuori costringendo Offredi a respingere in angolo.

66′ – Altro cambio Vis: esce Benedetti ed entra D’Eramo.

65′ – Che brivido per la Vis Pesaro, che perde palla in uscita concedendo a Sarno le chiavi per aprire la propria retroguardia. Per fortuna degli uomini di Di Donato, Litteri non è abbastanza cinico da sfruttare un cross rasoterra nell’area piccola.

63′ – Stramaccioni non sta benissimo, entra Di Sabatino. Probabilmente il cambio era già pronto e dunque non c’è da preoccuparsi troppo.

62′ – Litteri prende il posto di Mensah nella Triestina.

62′ – Resta a terra Stramaccioni dopo uno scontro nell’are di rigore biancorossa, devono entrare i medici.

59′ – Molto bravo Giraudo a guadagnarsi un calcio di punizione nella trequarti offensiva. Sulla successiva battuta di Di Paola, la palla finisce in corner.

55′ – Bisogna soffrire, la Triestina adesso attacca altissima. Sarno ha fato nuova linfa alla manovra alabardata.

50′ – Gran gol da fuori di Calvano, la Trestina accorcia le distanze: 1-2.

46′ – Inizia la ripresa. C’è un cambio nella Triestina: fuori Rizzo, dentro Sarno.

CRONACA PRIMO TEMPO

Quarantacinque minuti perfetti della Vis Pesaro. Attenta e ordinata in fase difensiva, cinica al 200% in attacco. Quello che serve a una squadra che sta lottando per salvarsi. La Triestina è viva, non sta sbagliando la partita. Chi la sta interpretando meglio è però la squadra di Di Donato. Ora serve un secondo tempo su questi livelli.

45′ – Non c’è recupero. Il primo tempo di Triestina-Vis Pesaro finisce qui, 0-2.

41′ – Tenta la fortuna anche Mensah: tiro centrale. La Triestina sta cercando di accorciare prima del duplice fischio di Zamagni.

40′ – Destro insidioso di Gomez, palla a lato.

39′ – Proteste della Triestina per una presunto fallo di mano nell’area della Vis. I padroni di casa volevano il rigore, per l’arbitro non c’è nulla.

37′ – Ammoniti Gucci e Procaccio a seguito di un diverbio.

35′ – Reagisce la Triestina che ci prova con due traversoni pericolosi sul secondo palo nel giro di un paio di minuti. Sul primo esce male Ndiaye (brivido), sul secondo chiude Giraudo con una diagonale perfetta.

32′ – CHE GOL DI GUCCI!!! RADDOPPIO VIS!!! Di Paola batte corto su Benedetti, che crossa bene sul primo palo per Gucci. L’ex Pistoiese la gira di prima in controbalzo creando una traiettoria a pallonetto sul secondo palo che gela Offredi. Capitalizzato al massimo il primo corner della partita, 0-2!

32′ – Primo angolo della partita per la Vis Pesaro.

30′ – Si difende bene la squadra di Di Donato. Prezioso lavoro di Marchi in fase di protezione del pallone: a volte riesce a far salire la squadra, altre – come in questo caso – guadagna fallo. Bene così.

27′ – Ancora biancorossi in avanti. Ci prova sempre Marchi, favorito da un vantaggio tra Gucci e la difesa rossoalabardata. Il tiro del numero 7 è troppo debole e non centra lo specchio della porta.

22′ – La Vis è ben messa in campo, ci sono pochi spazi per i padroni di casa. Molto bene Giraudo in fase di spinta e anche Marchi, galvanizzato dal gol, pare ispirato. Comunque, giocare su un campo di calcio fa una certa differenza.

17′ – Un paio di falli (Brignani e Giraudo) scaldano un po’ la partita. L’arbitro Zamagni promette di passare presto ai cartellini.

12′ – MARCHIIIIIIIIIII!!!!! VANTAGGIO DELLA VIS PESARO!!!!!!! Un cross di Giraudo dalla sinistra viene gestito male dalla difesa triestina, che pasticca e con un rimpallo consegna la sfera a Marchi, appostato nell’area piccola. L’ex di giornata non perdona e fa 0-1!

11′ – Cross di Lepore per Calvano che colpisce debolmente di testa: para senza problemi Ndiaye.

9′ – Gucci, servito in profondità, si lancia verso la porta di Offredi. Ma il guardalinee alza la bandierina.

6′ – La Triestina costruisce nella metà campo offensiva, la Vis Pesaro attende e cerca di ripartire in contropiede. Questo il copione dei primi minuti di gioco.

2′ – Subito calcio di punizione per la Triestina da 25 metri. Calcia Lepore, a lato.

1′ – Inizia la partita al Nereo Rocco: Vis in completo nero, Triestina in divisa biancorossa.

Triestina-Vis Pesaro 2-2

TRIESTINA (4-3-1-2): Offredi; Lepore, Tartaglia, Lambrughi, Lopez; Rizzo, Giorico, Calvano; Procaccio; Mensah, Gomez. A disp.: De Luca, Rossi, Valentini, Brivio, Struna, Ligi, Palmucci, Procaccio, Granoche, Litteri, Sarno. All.: Giuseppe Pillon.

VIS PESARO (3-5-2): Ndiaye; Brignani, Ferrani, Stramaccioni; Carissoni, Benedetti Gelonese, Di Paola, Giraudo; Gucci, Marchi. A disp.: Bertinato, Di Sabatino, Nava, Pannitteri, Galeazzi, Tessiore, D’Eramo, Ejjaki. All.: Daniele Di Donato.

Reti: 12′ Marchi (V), 32′ Gucci (V), 50′ Calvano (T), 83′ Litteri (T)

Ammoniti: 37′ Gucci (V), 37′ Procaccio (T), 71′ Sarno (T), 78′ Ndiaye (V), 86′ D’Eramo (V)

Arbitro: Tommaso Zamagni di Cesena (D’Apice-Di Somma); 4° uomo Rinaldi.

Note: 0′ di recupero pt.;

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome