Ultras Pesaro: striscione a Santa Colomba in sostegno di anziani e personale

0
Ultras Pesaro: lo striscione alla casa di riposo di Santa Colomba. "Il vostro sorriso, la loro speranza. Grazie"

Gli ultras della curva Prato continuano a sostenere medici e infermieri per il duro lavoro che stanno svolgendo in queste settimane di pandemia da coronavirus. Dopo gli striscioni esposti davanti agli ospedali di Pesaro (San Salvatore e Muraglia) e alla Palla di Pomodoro, questa mattina è comparsa una scritta alla casa di riposo per anziani del Consorzio di Santa Colomba.

“Il vostro sorriso, la loro speranza. Grazie”. Il pensiero, condiviso da tutti i gruppi della curva Prato e firmato con Ultras Pesaro, è indirizzato a tutto il personale. Uomini e donne impegnati ogni giorno, dislocati tra casa Aura, gestita dal Comune di Pesaro dove ci sono stati 23 morti, e casa Roverella, in mano invece dalla Cooperativa Labirinto, dove non ci sono stati decessi.

Ma lo striscione è anche un messaggio di speranza rivolto a tutti gli anziani ospiti del Consorzio Santa Colomba. Coloro che hanno reso grande Pesaro negli anni passati e che, nello strazio e nel dolore, non possono essere salutati da cari e famigliari. Le Rsa – residenze sanitarie assistenziali – a livello nazionale sono una triste realtà nel numero dei decessi.

Il mondo ultras dimostra così il lato sociale e di fratellanza che accomuna tutte le curve italiane. Oltre al sostegno a strutture ospedaliere e Rsa, gli ultras della curva Prato stanno sondando una raccolta alimentare e una distribuzione di medicinali attraverso le diverse abitazioni dei membri dei gruppi dislocate nei quartieri della città. “Vogliamo essere utili nel concreto, non solo con l’appoggio tramite gli striscioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome