Un altro pareggio, meritato. Matelica-Vis Pesaro finisce 1-1

0
matelica-vis pesaro
Matelica-Vis Pesaro (crediti: Vis Pesaro 1898)

Terzo risultato utile consecutivo per la Vis Pesaro che pareggia anche a Macerata contro un Matelica molto aggressivo nei primi 45 minuti, sbloccati da una magia di Volpicelli su punizione. La reazione dei biancorossi arriva al rientro dagli spogliatoi e porta a un pareggio che, sommando i due tempi, è il risultato più giusto. Marchi e Ferrani (traversa) sfiorano l’1-1, che arriva a seguito di una mischia in area grazie alla zampata decisiva di Gucci. Primo gol in biancorosso per lui. Una rete che si trascina dietro le polemiche dei padroni di casa, che qualche minuto prima erano anche stati graziati dall’arbitro per un intervenuto molto dubbio in area su Marchi.

CRONACA SECONDO TEMPO

95′ – Finisce qui: Matelica-Vis Pesaro termina 1-1. Continuano le polemiche tra le due squadre, secondo il Matelica il gol del pareggio era irregolare.

93′ – Fallo di Brignani, calcio di punizione dai 20 metri per il Matelica. Pizzutelli spara sulla barriera.

91′ – Grande azione personale di Alberti, salva tutto Ferrani. Brivido Vis.

90′ – Cinque minuti di recupero.

89′ – Ruani prende il posto di Calcagni nel Matelica.

87′ – Il Matelica ora ha rialzato il baricentro, partita apertissima.

82′ – Esce proprio Gucci per fare spazio a Cannavò. Fuori anche Stramaccioni per Tessiore, Vis col 4-3-3.

81′ – Matelica che accerchia arbitro e guardalinee, chiedendo non si sa che cosa. L’azione è stata confusionaria ma corretta. Ammonito Bordo.

80′ – PAREGGIO DELLA VIS!!!! GUCCI!!! Sugli sviluppi di calcio d’angolo Vitali perde il controllo del pallone, creando confusione nell’area piccola. Dopo il batti e ribatti arriva la zampata decisiva di Gucci. 1-1!

78′ – Esce proprio Leonetti nel Matelica, dentro Alberti. Fuori anche Balestrero che lascia il posto a Pizzutelli.

78′ – Gelonese perde palla ingenuamente e poi spende un cartellino atterrando Leonetti.

76′ – Con questi cambi Di Donato cambia tatticamente i suoi, schierati con un 3-4-3 stretto. Gucci e Marchi i due attaccanti esterni, Germinale il riferimento centrale.

75′ – Doppio cambio Vis: escono Gennari e D’Eramo, entrano Brignani e Germinale.

75′ – Traversa di Ferrani! Il difensore colpisce di testa su cross da angolo di Di Paola, ma trova il legno. Sfortunati i biancorossi.

74′ – Occasione clamorosa per la Vis Pesaro! Filtrante delizioso di D’Eramo per Marchi che, in area, la mette rasoterra all’altezza dell’area piccola per Gucci, stoppato in angolo sul più bello.

72′ – Calcagni calcia di potenza dalla distanza, si fa trovare pronto Ndiaye.

70′ – Adesso è praticamente assedio Vis Pesaro. Di Donato indiavolato in panchina, i biancorossi pressano altissimi.

66′ – Intervento piuttosto dubbio su Marchi nell’area del Matelica: la Vis Pesaro chiede il calcio di rigore, ma Villa lascia correre. Sembrava un fallo abbastanza evidente.

64′ – Di Donato inizia a mettere mano alla formazione: fuori Nava, dentro Carissoni.

60′ – Solo un brivido per il Matelica, messo in apprensione dal tocco morbido verso il secondo palo di Di Paola. Sarebbe bastata una deviazione per fare 1-1, ma non ci arriva nessuno.

60′ – Punizione per la Vis Pesaro, siamo a 25 metri dalla porta. Batte Di Paola.

56′ – Si sta facendo vedere in avanti la squadra di Di Donato, pericolosa in questo casa con Nava e D’Eramo. Biancorossi alla ricerca del pareggio.

53′ – Fallo tattico di Moretti che stende Gucci in contropiede: ammonto l’attaccante matelicese.

52′ – Buona azione della Vis orchestrata da D’Eramo, abile nel superare con un dribbling il diretto avversario e poi lucido nel servire Giraudo sulla fascia. L’esterno arriva sul fondo e mette al centro per Marchi, che la gira sull’esterno della rete.

46′ – Subito pericoloso Marchi! Girata al volo del numero 7 che quasi sorprende Vitali, bravo a distendersi. Poteva già essere l’1-1.

46′ – Inizia la ripresa. Non ci sono cambi né nel Matelica, né della Vis Pesaro.

CRONACA PRIMO TEMPO

Poca Vis Pesaro in questa prima frazione, che si conclude con il Matelica in vantaggio grazie a una magia di Volpicelli su punizione. È la dura legge del gol: solo due minuti prima, infatti, Marchi si era mangiato il vantaggio a tu per tu con Vitali.

46′ – Fine primo tempo: Matelica-Vis Pesaro 1-0.

46′ – Traversa del Matelica. Sugli sviluppi di calcio piazzato, Leonetti colpisce di testa accarezzando la parte superiore della traversa. Brivido.

45′ – Un minuto di recupero.

45′ – Ammonito anche Gennari, calcio di punizione per il Matelica dalla fascia sinistra (d’attacco).

43′ – Destro di Moretti da fuori, para senza problemi Ndiaye.

39′ – Occasione Vis con Nava! Traversone col mancino a rientrare del numero 17. La traiettoria, forse anche per il vento, diventa insidiosa per Vitali che mette in angolo dopo un’iniziale incertezza. Era in agguato anche Gucci.

37′ – Ammonito anche Calcagni per aver trattenuto Gelonese, lanciato in contropiede.

34′ – Giallo anche per la Vis Pesaro. D’Eramo atterra Leonetti, punizione dai 35 metri per i padroni di casa.

32′ – Ammonito l’autore del gol, Volpicelli, per un fallo a centrocampo.

30′ – Gol del Matelica. Punizione perfetta di Volpicelli dai 20/25 metri, 1-0.

28′ – Che occasione per Marchi! Gelonese serve l’ex Monza sul filo del fuorigioco, lanciandolo in porta. Ma Marchi, solo davanti a Vitali, si fa ipnotizzare e tira addosso al portiere in uscira.

25′ – Arriva anche il primo tiro della Vis con Gennari. Il capitano colpisce di testa su traversone da calcio piazzato di Di Paola, mandando alto.

23′ – Primo calcio d’angolo per il Matelica, si difendono bene i biancorossi – oggi neri – con Gelonese.

20′ – Pazzia di Ndiaye, che si avventura in un dribbling al limite dell’area di rigore. Il portiere vissino scivola e quasi tocca il pallone con le mani fuori dai 16 metri. Protesta il Matelica, rischio inutile.

18′ – Stesso copione di qualche minuto fa. Il Matelica costruisce bene e mette in difficoltà la difesa di Di Donato, che però regge l’urto.

14′ – Azione prolungata del Matelica che sta cercando di imporre il proprio gioco. La Vis Pesaro, per ora, aspetta e prova a ripartire.

12′ – Tofanari pesca Leonetti in area, ma il numero 10 di casa si allunga troppo il pallone, consegnandolo a Ndiaye.

8′ – Ritmi alti in questo avvio. Si va da una parte all’altra del campo con intensità, mentre il forte vento influenza cross e lanci lunghi.

5′ – Ci prova il Matelica con Moretti. L’attaccante avversario penetra in area e crossa al centro, intercetta senza problemi con le mani Ndiaye.

2′ – Subito calcio d’angolo per la Vis, ma si difende bene la squadra di Colavitto.

1′ – Inizia la gara a Macerata, primo pallone per i padroni di casa in tenuta biancorossa. Maglia da trasferta nera per la Vis Pesaro.

Matelica-Vis Pesaro 1-1

MATELICA (4-3-3): Vitali; Tofanari, Zigrossi, De Santis, Di Renzo; Balestrero, Bordo, Calcagni; Volpicelli, Moretti, Leonetti. A disp.: Martorel, Cardinali, Barabogia, Fracassini, Maurizii, Magri, Pizzutelli, Ruani, Santamarianova, Alberti, Franchi, Peroni. All.: Gianluca Colavitto.

VIS PESARO (3-5-2): Ndiaye; Gennari, Ferrani, Stramaccioni; Nava, D’Eramo, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Gucci, Marchi. A disp.: Bertinato, Bastianello, Brignani, Carissoni, Tessiore, Galeazzi, Pannitteri, Germinale, Cannavò. All.: Daniele Di Donato.

Reti: 30′ Volpicelli (M), 81′ Gucci (V)

Ammoniti: 32′ Volpicelli (M), 34′ D’Eramo (V), 37′ Calcagni (M), 45′ Gennari (V), 52′ Moretti (M), 78′ Gelonese (V)

Arbitro: William Villa di Rimini (Abruzzese-Grasso). 4° uomo Mihalache.

Note: 1′ di recupero nel pt.;

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome