Verso il derby

0

La settimana di allenamenti è giunta al termine e la squadra di mister Colucci domenica dovrà affrontare il primo dei tanti derby della stagione 2018-2019. Mentre tutti sono in attesa della stesura di gironi e calendari, data ormai annunciata quella di mercoledì 22 agosto alle ore 18 presso l’Open Colonna e l’Auditorium del Palazzo delle Esposizioni a Roma, i giocatori hanno continuato i loro allenamenti sotto il caldo feroce estivo.

Mentre i tifosi domenica soffriranno da casa visto che la partita si giocherà a porte chiuse in campo neutro (ore 17.00-Urbino), i biancorossi dovranno aggiudicarsi il derby contro l’Alma Juventus Fano se vogliono ancora sperare in un passaggio del turno nella Coppa Italia Serie C, competizioni importante visto che la vincitrice accede direttamente ai quarti dei playoff.

Saranno ancora indisponibili per la gara i due Stefano della squadra, ovvero Botta e Rossoni, fermi da circa due settimane per problemi fisici. Visto che è una gara di Coppa e non di campionato, mister Colucci dovrebbe optare per un modulo differente da provare in alternativa al 4-3-3. In settimana è stato continuamente ripetuto il 3-4-1-2 anche a causa della squalifica di capitan Paoli. Ecco perché l’allenatore non dovrebbe giocare con un vertice basso ad impostare il gioco, ma con due centrocampisti centrali bravi sia in fase di interdizione che offensiva. In porta sicura la conferma di Tomei. La difesa a 3 dovrebbe essere composta da Briganti come condottiero, affiancato da Gennari e Gianola. Esterni di centrocampo sono stati provati due nativi terzini ovvero Rizzato a sinistra e Hadžiosmanović a destra. Squadra quindi più coperta in fase difensiva ma che può permettersi anche un pressing più alto vista la maggior sicurezza che ti possono concedere due difensori posti esternamente. Il cuore della squadra sarà sicuramente composto da Buonocunto e Tessiore, con Lazzari che scalpita pronto a fare i primi minuti in maglia biancorossa.

Il trio offensivo vedrà Petrucci agire da trequartista, pronto a buttarsi alle spalle della difesa avversaria ma anche a creare superiorità sull’esterno, spostandosi. Tandem d’attacco con Diop e Baldé (il fratello Keita è appena stato rilevato in prestito dall’Inter, chissà se un giorno verrà a trovare il fratello minore allo stadio Tonino Benelli).

Ultimi dubbi che si scioglieranno domani nella rifinitura prevista sempre per l’orario pomeridiano.

Redazione SoloVisPesaro

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome