Virtus Verona-Vis, probabili formazioni: Marchi certezza, duello in porta

0
Ettore Marchi, già leader dello spogliatoio della Vis Pesaro (foto: Vis Pesaro 1898)

Cinque giorni per riprendere fiato, altri nove per comprimerci dentro tre partite. La Vis Pesaro ricomincia la sua corsa da Verona, casa di Romeo and Jiuliet e della Virtus di Luigi Fresco e dell’ex Fiorentina Gamberini. A proposito di coppie inaspettate. Una di queste si contenderà i pali della Vis per la seconda giornata consecutiva: Bastianello-Bianchini, il ballottaggio è aperto. Con Puggioni fuori dai giochi (almeno) fino a lunedì, Galderisi si affiderà a uno dei due. Bastianello per la continuità dopo la buona prestazione contro il Matelica, Bianchini per dare fiducia a un ragazzo che merita una chance. Lo stesso Puggioni l’ha incensato con un “in bocca al lupo” su Instagram nel pomeriggio di ieri: che sia un indizio di titolarità?

D’altronde, i due sono molto uniti e non è escluso che l’ex Samp ne sappia qualcosa in più sull’undici di questo pomeriggio. Che proviamo a completare a partire dal trio di difesa. Sembrano sicuri del posto Gennari e Stramaccioni, mentre Farabegoli proverà a strappare una maglia da terzo incomodo nel solito ballottaggio Lelj-Brignani.

Pezzi dovrebbe tornare sulla fascia sinistra, facendo scalare Nava sull’altro lato e liberando uno slot centrale a Gelonese. Rientrato dalla squalifica. Con lui Leonardo Benedetti. D’Eramo è out, così come Tessiore. Davanti allora spazio a De Feo e Marchi, con uno tra Ngissah e Marcheggiani come perno offensivo. Ngissah pare in vantaggio, ma dopo le parole di Galderisi di ieri le quotazioni dell’ex Rieti sono in rialzo.

Nella Virtus Verona assenti dall’undici titolare i soli Sibi (portiere convocato dal Gambia) e Bentivoglio – centrocampista con un passato in Serie A – per problemi fisici. Ci sarà e sarà affamato di gol Rachid Arma. Flirt di mezza estate vissino prima che il ds Crespini virasse deciso su Marchi. Il centravanti classe ’85 ha siglato le sue prime due reti contro l’Arezzo nello scorso turno: doppietta, e aretini ko (0-3). Ha già fatto male alla Vis Pesaro, la difesa di Galderisi dovrà monitorarlo con attenzione. Fischio d’inizio alle 15:00.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI VIRTUS VERONA-VIS PESARO

VIRTUS VERONA (4-3-3): Giacomel; Daffara, Pellacani, Visentin, Amadio; Cazzola, Danieli, Del Carro; Marcandella, Arma, Danti. All.: Luigi Fresco.

VIS PESARO (3-4-2-1): Bastianello (Bianchini); Gennari, Brignani, Stramaccioni; Nava, Gelonese, L. Benedetti, Pezzi; De Feo, Marchi; Ngissah (Marcheggiani). A disp.: Bianchini, Sodani, Lelj, Farabegoli, Eleuteri, Giraudo, Ejjaki, Lazzari, Pannitteri, Blue, Marcheggiani, Cannavò. All.: Giuseppe Galderisi.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome