Vis, attenta a questo Vicenza! Arma e Giacomelli super, Curcio spina nel fianco

0

Piccola premessa per i naviganti: scordatevi il Vicenza di quel magico 2 aprile 1998, capace di mettere al tappeto il Chelsea di Vialli grazie a un sontuoso Zauli. Ieri era Coppa delle Coppe e Serie A, oggi è terza serie. Con un Renzo Rosso in più. Il Lane che si affaccia alla stagione 2018/2019 ha tutte le certe in regola per lottare fino alla fine per un posto in Serie B. E se non sarà vittoria del campionato (la Ternana ha una marcia in più), nulla è precluso grazie a una post season più lunga dei Fratelli Karamazov. Nel frattempo, 6 punti in quattro gare disputate, per un percorso ancora privo di sconfitte: tre pareggi con Giana Erminio, Renate e Rimini, una vittoria sul campo di quella Feralpisalò che a sorpresa chiude la classifica del girone B. Proprio in riva al Lago di Garda si è visto il miglior Vicenza stagionale, inclusi i due impegni di Coppa Italia disputati contro Chieri e Palermo. Uno zero a tre che lascia spazio a poche interpretazioni, al netto dei pali colpiti dai gardesani con le conclusioni di Guerra e Ferretti. Ma al di là del 4-3-1-2 schierato quasi a sorpresa dal tecnico Giovanni Colella, sorprende l’affiatamento del tandem offensivo Arma-Giacomelli, autore di tutte le quattro reti finora segnate dal collettivo di patron Rosso. La parola d’ordine è in ogni caso “qualità”, che sia in campo o in panchina, a partire da quell’Alessio Curcio che nella passata stagione ha fatto gioire a suon di gol i tifosi dell’Arzachena, portando la squadra sarda ad agguantare una clamorosa salvezza. Per lui in estate l’interessamento di club come Salernitana, Livorno, Siena, Casertana, Reggina, Pisa e Alessandria. Spiccano poi il difensore centrale ex Chievo Mantovani e il blocco ex Bassano con Bizzotto, Pasini, Maistrello, Andreoni, Razzitti, Laurenti, Stevanin, Bianchi più un pugno di altri elementi.

Prima della sfida ai biancorossi di mister Colucci (domenica, 14.30), i vicentini scenderanno in campo per il primo turno di Coppa Italia di Serie C. Mercoledì sera al Menti arriverà la Triestina. La vincente della sfida in gara unica affronterà il Pordenone, già qualificato ai sedicesimi di finale.

 

 

Riccardo Spendolini

per SoloVisPesaro

Crediti della foto in evidenza: L.R Vicenza Virtus

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome