VIS CONCRETA A FOSSOMBRONE: 4-1 PER I BIANCOROSSI

0
MILAN, ITALY - DECEMBER 12: FC Internazionale Milano coach Luciano Spalletti (R) embraces Pordenone Calcio coach Leonardo Colucci prior to the TIM Cup match between FC Internazionale and Pordenone at Stadio Giuseppe Meazza on December 12, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Amichevole serale con buona intensità da parte della Vis Pesaro contro una compagine locale, militante in eccellenza marchigiana, la Forsempronese (ex Bikkembergs Fossombrone). Mister Colucci conferma il modulo presentato lo scorso weekend nell’amichevole famigliare contro la Berretti, con Petrucci trequartista ad agire dietro la coppia d’attacco Olcese-Diop. La Vis parte abbastanza bene, cercando il palleggio e la tecnica di Tessiore, ripetutamente chiamato da Colucci per fare gioco. Capitano per l’occasione vista la panchina di Paoli, non il solito Briganti ma Olcese. Per la prima volta presenti i numeri di maglia che probabilmente saranno quelli della prossima stagione ormai alle porte, con data di inizio il weekend del 15-16 settembre.

Al minuto 22 arriva il vantaggio biancorosso con il goal di Petrucci che dal limite destro dell’area trova un buon mancino diagonale che si insacca alle spalle di Piagnarelli, abbastanza colpevole nell’occasione. La Vis Pesaro continua ad amministrare l’incontro, girando palla, alternando momenti di buon calcio ad altri più lenti. Poi da un rinvio di Tomei, e contrasto volante perso in zona centrocampo, la Vis si fa infilare tra i centrali, tardivi nel salire, da Battisti (ex settore giovanile Alma Juventus Fano) che di fronte al portiere biancorosso lo fredda con un tiro sotto l’incrocio. Passano nemmeno 2 minuti e Diop con un tiro da fuori area trafigge Piagnarelli, ancora in difficoltà nel tuffarsi.

Secondo tempo con tantissimi cambi vista l’occasione per fare minutaggio ed anche l’importanza di un incontro di categoria organizzato per domenica sera contro l’Arezzo allo stadio Tonino Benelli. Ecco allora Bianchini tra i pali, coppia centrale composta da Gianola e Pastor, con terzini Romei a destra e Boccioletti a sinistra. Paoli ad amministrare il gioco davanti la difesa, mezzali confermate Buonocunto e Tessiore, con Balde alle spalle del duo Di Nardo-Kirilov. L’intensità non cala, anzi si vede una Vis pimpante e accesa con buone verticalizzazioni e occasioni create. Balde dopo 5 minuti si ritrova davanti al portiere grazie a una gran palla di Buonocunto, ma non è bravo a sfruttarla concludendo sull’esterno della rete. Al 15’ accelerata pazzesca di Balde che si trascina dietro sé metà squadra avversaria ma davanti al portiere si fa ipnotizzare. Tante giocate di Kirilov nel finale di partita, con finte e dribbling. Proprio da un suo numero con palla a tagliare la difesa avversaria, arriva il 3-1 di Carta che conclude con un secco destro di controbalzo ad incrociare. Nel finale di gara anche primo goal in maglia biancorossa per il giovane Balde, che si gira e calcia sul secondo palo.

FORSEMPRONESE (4-3-3): Piagnarelli (Chiarucci 1’ st), Zandri (Rosati 12’ st), Petrarchi, Gabbianelli, Rossetti (Bucchi 1’ st), Pandolfi (Battisti 22’ st), Fontana (Buresta 17’ st), Marcolini (Ruiu 22’st), Battisti (Radi 12’ st), Cecchini (Pagliari 17’ st), Orci (Marini 1’ st). All: Fulgini

VIS PESARO (4-3-1-2): 1 Tomei (22 Bianchini 1’ st), 30 Hadziosmanovic (16 Romei 1’ st, 2 Rossoni 34’ st), 17 Brigant (15 Pastor 1’ st), 21 Gennari (5 Gianola 1’ st), 29 Rizzato (13 Boccioletti 1’ st), 14 Botta (6 Paoli 1’ st), 20 Buonocunto (26 Sabattini 28’ st), 28 Tessiore (4 Carta 28’ st), 7 Petrucci (11 Kirilov 1’ st), 9 Diop (24 Balde 1’ st), 25 Olcese (19 Di Nardo 1’ st, 18 Cuomo 34’ st). All: Colucci

Reti: 22’ Petrucci, 38’ Battisti, 40’ Diop, 81’ Carta, 87’ Balde

Spettatori circa 200. Fossombrone.

Nicholas Masetti

per SoloVisPesaro

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome