Vis, Di Donato post Padova: “Ho detto bravi ai ragazzi, ora testa solo al Fano”

0
Di Donato Vis
Il tecnico biancorosso Daniele Di Donato (foto Vis Pesaro 1898)

Di Donato esce sconfitto, nel punteggio ma non nel gioco, dal Tonino Benelli. Finisce 0-2 in favore della capolista Padova tutto nel secondo tempo. Dopo aver tenuto molto bene il campo per quasi un’ora, e non riuscendo a capitalizzare in gol qualche buona occasione avuta nei primi 45. Zero i punti in classifica, ma complici anche i risultati dagli altri campi (sconfitte per Carpi e Fano) il morale non è intaccato. Perché la Vis Pesaro ha dimostrato, anche con tanti assenti, di essere squadra viva in campo.

Abbiamo fatto -dice Di Donato- un ottimo primo tempo, poi Nicastro ha trovato un gran gol che ha indirizzato la gara. Il primo gol subito non è un errore ma è stata la bravura di Nicastro che si è girato quando era di spalle e in una frazione di secondo l’ha messa all’angolino. Bertinato si è buttato bene, è bravura di chi fa gol. Bisogna riconoscere anche i meriti dell’avversario, il Padova è una squadra forte e non è un caso che sia in testa. Ai ragazzi ho poco da rimproverare, a fine partita ho detto loro che sono stati bravi perché abbiamo tenuto testa al Padova, nel primo tempo occasione da gol con Brignani di testa o con Gelonese bravo a rubare palla a Ronaldo. Poi il primo gol loro è stato un pezzo di bravura di una squadra che ha un organico veramente importante. L’importante è che si sia tenuto testa, facendo un primo tempo migliore del Padova stesso, ad una squadra così“.

Poi il commento su i due giocatori usciti per infortunio, Tassi e Stramaccioni: “Lorenzo Tassi si è fatto male al quadricipite calciando un angolo, mentre a Stramaccioni si è girato il ginocchio quindi dovremo valutare e martedì sapremo l’entità. Quando poi giochi di nervi, prendi un gol, poi il Padova passa al 4-5-1 e gioca di quasi di rimessa, e provi a giocartela allora puoi essere anche soddisfatto. Adesso la nostra testa è rivolta soltanto a Fano“.

Il commento di Michael D’Eramo post Vis Pesaro-Padova

Sapevamo che era una partita difficile, ma abbiamo fatto la nostra partita e la prestazione c’è stata. Abbiamo preso due stangate, la prima perché è uscito per infortunio Stramaccioni e poi abbiamo subito il due a zero in dieci sugli sviluppi. Stiamo in un buon periodo di forma, abbiamo sempre fatto la prestazione anche quando abbiamo perso. Sapevamo che erano forti, noi abbiamo fatto la nostra gara. Loro hanno giocatori che se gli lasci mezzo metro fanno gol, in quell’azione del primo gol bisogna fare solo i complimenti. Noi stiamo tutti bene, anche il mister secondo me farà fatica a decidere perché siamo tutti vogliosi. Sappiamo che il derby è importantissimo per i tifosi, noi invece non dobbiamo fare l’errore di caricarla troppo perché poi può avvenire anche l’effetto contrario. Noi dobbiamo andare lì, con la consapevolezza di stare attraversando un ottimo periodo, e fare una prestazione all’altezza“.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome