Vis Pesaro, amichevoli a porte chiuse. “Ben arrivato” Cannavò

0
vis pesaro
La Vis Pesaro in allenamento.

La Vis Pesaro giocherà entrambe le sue prossime amichevoli lontano dal Benelli e a porte chiuse. Lo ha comunicato la società con una nota ufficiale, nella quale si spiega che i due allenamenti congiunti – leggasi: amichevoli – contro Urbino (27 agosto) e Atletico Gallo (31 agosto) si svolgeranno senza tifosi. Le restrizioni, dovute all’attuale situazione sanitaria, costringeranno dunque le frange più fedeli del pubblico biancorosso a pazientare ancora un po’ prima di tornare a vedere all’opera la Vis in una partita vera e propria. Di sicuro un peccato, vista anche la vicinanza dei due appuntamenti preseason. Che si giocheranno rispettivamente allo Stadio Montefeltro di Urbino e al Comunale di Gallo di Petriano. Diverso, o almeno tuttora incerto, il discorso riguardante l’amichevole del 5 settembre contro la Reggiana in programma a Carpineti. Le due società stanno valutando la possibilità di aprire l’evento al pubblico, ma non c’è ancora nulla di ufficiale.

LE ULTIME DAL RITIRO

Mercoledì di doppia seduta per la Vis Pesaro, e di prime volte con i nuovi compagni per Kevin Cannavò. Il giovane attaccante (2000), in prestito dall’Empoli, ha ricevuto il via libera per gli allenamenti di squadra dopo essersi sottoposto al tampone nella giornata di ieri. Esito negativo, come per tutti i biancorossi. Che nel pomeriggio si sono spartiti tra lavoro tattico, tecnico e fisico a fine seduta. Oltre a Cannavò – che alla sua prima rete ufficiosa con la nuova maglia si prende subito i complimenti di Galderisi: “Ben arrivato!” -, presente, ma solo di sfuggita, anche Leonardo Benedetti. Il centrocampista di proprietà della Samp, arrivato a Pesaro ieri, ha svolto le visite mediche d’idoneità nel primo pomeriggio. Per lui solo lavoro a parte.

A parte, insieme ai lungodegenti Lazzari (in ripresa) e Gaudenzi, si vedono anche Nava e De Feo, impegnati in alcuni test fisici. Preoccupa un po’ invece Gennari, uscito malconcio dal campo dopo uno scatto: si teme un problema muscolare alla coscia destra. Infine, non si vede ancora al campo Pannitteri. Il giovane esterno catanese era volato in Sicilia per questioni familiari la scorsa settimana: dovrebbe essere tornato a Pesaro quest’oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome