Rimontata e poi in rimonta: che vittoria per la Vis Pesaro. Arezzo ko 3-2

0
vis pesaro-arezzo
Vis Pesaro e Arezzo schierate a centrocampo.

Subito in vantaggio, poi rimontata da un Arezzo all’ultima spiaggia, che ha provato a dare tutto. Non è bastato. La Vis Pesaro trascinata da De Feo e Di Paola (menzione d’onore per Cannavò, che si guadagna il rigore, e un super Nava nell’assist del 3-2) controrimonta gli aretini e si porta a casa 3 punti d’oro massiccio. Quello che contava. Con quella odierna sono due le vittorie consecutive degli uomini di Di Donato: mercoledì si andrà a Fermo per chiudere il 2020 e confermare un vecchio detto.

CRONACA SECONDO TEMPO

95′ – Finisce qui! Tre punti preziosissimi, Vis Pesaro-Arezzo 3-2!

94′ – Punizione per l’Arezzo praticamente dalla metà campo: si soffre.

92′ – Discesa di Cerci sulla destra, con l’esterno che riesce a servire Arini a rimorchio: il suo tiro finisce alto.

91′ – Ultima sostituzione per la Vis: Lazzari prende il posto di Gelonese.

90′ – Cinque minuti di recupero.

90′ – Punizione inguardabile di Cerci, palla in orbita.

89′ – Intanto l’Arezzo cambia Benucci con Bortoletti.

88′ – Fallo di Cannavò sull’onnipresente Alessio Cerci. Ammonito il pesarese. Nasce anche una piccola rissa che finisce con l’ammonizione anche per l’esterno dell’Arezzo.

85′ – Sempre Cerci, sempre una protesta per un presunto rigore. Questa volta l’ex Toro si è lamentato per un fallo di mano di Brignani, che in realtà ha colpito il pallone con la pancia.

83′ – Arezzo che protesta ancora per un presunto calcio di rigore, sempre su Cerci. L’intervento di Giraudo è sospetto ma l’esterno sembra essersi lasciato cadere senza troppi problemi. Per Arace si può proseguire.

82′ – Fallo in attacco di Ngissah. Peccato perché sarebbe potuto arrivare un calcio d’angolo.

80′ – Brivido biancorosso. Azione confusa dell’Arezzo che riesce in qualche modo a liberare Cerci a pochi passi da Bastianello. L’ex Torino viene atterrato da Brignani, ma per l’arbitro non c’è nulla.

78′ – Ospiti che provano a rendersi pericolosi in contropiede tra le proteste della Vis. Zuppel aveva infatti atterrato Gennari proprio nel dare il via all’azione aretina.

75′ – Nell’Arezzo, l’ex Di Nardo prende il posto di Belloni.

74′ – Doppio cambio per Di Donato che inserisce Giraudo per Nava ed Ejjaki per De Feo. Il modulo diventa un 3-5-2: Tessiore passa sulla fascia destra, Giraudo a sinistra, Ejjaki rimpolpa la linea centrale del campo. Davanti la coppia Cannavò-Ngissah.

73′ – Brivido per la Vis, che perde palla pericolosamente in ripartenza spianando la strada al contropiede aretino. La palla arriva a Cerci che prima si fa respingere la conclusione e poi appoggia ad Arini: tiro potente, Bastianello mette in angolo. Il numero 10 per gli ospiti.

72′ – Ammonito Zuppel per un fallo in ritardo su Gennari.

69′ – Tiro di Cutolo dalla distanza, blocca in due tempi Bastianello.

68′ – Fuori Sussi e dentro Cerci nell’Arezzo.

64′ – DI PAOLAAAAAAAAAAAAAAA!!!! DI PAOLAAAA!!!!!! 3-2!!!! Controrimonta della Vis! Grandissimo lavoro di Nava sulla fascia destra, fantastico. Il 17 passa in mezzo a due e mette al centro per Di Paola, che di punta col mancino mette in rete!

62′ – Arezzo pericoloso con Arini, il suo destro finisce deviato in corner.

61′ – Vis che si è schierata con il 3-4-3. Gennari-Farabegoli-Brignani in difesa, Nava e Tessiore gli esterni, Gelonese-Di Paola i centrali, De Feo largo a destra, Cannavò a sinistra e Ngissah punta centrale.

59′ – Resta a terra l’autore del 2-2, De Feo, a seguito di un colpo in faccia. Niente di grave.

57′ – Doppio cambio per la Vis. Fuori Stramaccioni e D’Eramo, dentro rispettivamente Brignani e Ngissah. Di Donato probabilmente cambia modulo e la prova a vincere.

55′ – IL GOL DI DE FEO!!!!! 2-2!!!! Rigore perfetto dell’esterno, pareggio santo.

55′ – Rigore per la Vis! Cannavò atterrato in area da Borghini!

51′ – Gol dell’Arezzo, 1-2. Rete senza senso di Belloni, che crossa col mancino a rientrare dalla fascia destra. Non la tocca nessuno. Il pallone rimbalza – in modo strano – davanti a Bastianello ed entra in rete. Inspiegabile davvero.

50′- Il copione è lo stesso del primo tempo: l’Arezzo ha il pallino del gioco e la Vis si difende, provando a ripartire.

46′ – Inizia la ripresa.

CRONACA PRIMO TEMPO

Più Arezzo che Vis Pesaro. Questa l’estrema sintesi di un primo tempo giocato a ritmi altissimi. Quarantacinque minuti complicati per gli uomini di Di Donato, bravi a rispondere (quasi) colpo su colpo, ma schiacciati per gran parte della prima frazione da un Arezzo parso in piena forma. È una partita che si può vincere, questa. Per farlo servirà però un secondo tempo diverso.

45′ – Finisce qui il primo tempo, senza recupero.

45′ – Di Paolantonio ci prova con il piattone da fuori: palla alta.

42′ – Occasione per l’Arezzo con Cutolo, fermato a pochi passi da Bastianello. Partita vivissima.

41′ – Schema da calcio d’angolo della Vis Pesaro, chiuso dal colpo di testa di Gennari. Potente, ma centrale: blocca Sala.

40′ – Di Paola! Sinistro potentissimo del 32, Sala mette in angolo non senza qualche brivido.

35′ – Azione pericolosa della Vis Pesaro, chiusa in gol da De Feo. L’attaccante vissino era però in netto fuorigioco.

31′ – Pazzesco al Benelli. Tripla chance incredibile per gli ospiti, con Bastianello che respinge sul palo il colpo di testa di Arini e che è bravissimo con un colpo di reni – sulla riga – a smanacciare il pallone che stava rientrando in porta. L’azione continua e l’Arezzo colpisce anche una traversa a seguito di un flipper.

30′ – Occasione clamorosa per l’Arezzo. Salva tutto Bastianello abilissimo a fermare Cutolo, troppo macchinoso nell’area piccola.

27′ – Accenno di rissa tra Stramaccioni e Belloni: Arace ammonisce entrambe.

23′ – L’Arezzo adesso è in fiducia e prova a spingere: terzo calcio d’angolo guadagnato in pochi minuti.

21′ – Pareggio dell’Arezzo con Belloni. Cutolo scappa a Farabegoli sulla sinistra e calcia verso la porta di Bastianello, che respinge centralmente sui piedi di Belloni. Tap-in semplicissimo per l’1-1. Tutto da rifare.

17′ – Prova a reagire l’Arezzo che si guadagna il primo calcio d’angolo della partita.

15′ – D’ERAMOOOOOOOOOOO!!!! 1-0 VIS!!! Contropiede letale degli uomini di Di Donato, bravi a cogliere l’Arezzo impreparato. Grandi meriti per Cannavò che riesce a pescare D’Eramo da solo in area con un cross dalla destra: il 26 è freddissimo e buca Sala per il vantaggio vissino.

13′ – Sussi, da solo davanti a Bastianello, calcia a lato. Per sua fortuna (e della Vis) era in fuorigioco.

12′ – Squillo Vis con Di Paola. Il 32 prova il tiro da fuori ma colpisce debolmente.

9′ – Fallo di Di Paolantonio su D’Eramo. Contrasto duro, ma l’arbitro Arace si limita a rimproverare verbalmente il centrocampista amaranto.

7′ – Poche emozioni finora, si gioca a centrocampo.

3′ – Risponde subito l’Arezzo con Cutolo prima (blocca Bastianello) e Di Paolantonio poi (tiro altissimo).

2′ – Vis subito in avanti, pur senza creare veri problemi alla retroguardia aretina. Ci prova per primo De Feo: rasoiata debole e facile per Sala.

1′ – Comincia la partita del Benelli, l’ultima di questo pazzesco 2020. Vis Pesaro in tenuta casalinga – biancorossa -, maglia e pantaloncini azzurri con calzettoni bianchi per l’Arezzo.

AGGIORNAMENTO ORE 14:35 – L’amministratore delegato della Vis Pesaro, Antonio Feroce, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel pre-partita di Teletruria: “Abbiamo attraversato momento difficile. Nonostante le sconfitte, ora stiamo iniziando a vedere i risultati del lavoro fatto, stanno arrivando i primi riscontri positivi. Per noi quella di oggi è una partita importantissima per trovare continuità. I tre punti ci farebbero uscire dalle sabbie mobili”.

Vis Pesaro-Arezzo 3-2

VIS PESARO (4-3-3): Bastianello; Nava, Gennari, Farabegoli, Stramaccioni; Tessiore, Gelonese, Di Paola; De Feo, Cannavò, D’Eramo. A disp.: Lelj, Brignani, Eleuteri, Giraudo, Pezzi, Ejjaki, Galeazzi, Lazzari, Blue, Pannitteri, Marchi, Ngissah. All.: Daniele Di Donato.

AREZZO (4-2-3-1): Sala; Luciani, Borghini, Kodr, Benucci; Arini, Di Paolantonio; Belloni, Cutolo, Sussi; Zuppel. A disp.: Loliva, Gagliardotto, Baldan, Soumah, Foglia, Cerci, Nader, Maggioni, Bortoletti, Merola, Di Nardo. All.: Andrea Camplone.

Reti: 15′ D’Eramo (V), 21′ e 50′ Belloni (A), 55′ Rig. De Feo (V), 64′ Di Paola (V)

Ammoniti: 27′ Stramaccioni (V), 27′ Belloni (A), 72′ Zuppel (A), 88′ Cannavò (V), 88′ Cerci (A)

Arbitro: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna (Camilli-Cravotta); 4° uomo Giacometti.

Note: 0′ di recupero nel pt.; 5′ di recupero nel st; Espulso Cutolo a fine partita per proteste.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome