Vis Pesaro, Bizzocchi: “Vorrei tornare in società. Tifosi, sosteniamo Bosco”

0
Roberto Bizzocchi, ex co-presidente della Vis Pesaro, sotto la Curva Prato (Filippo Baioni)

Aspettando il calciomercato bisogna pensare alla struttura tecnica e dirigenziale. Se la prima è già stata delineata con l’arrivo del nuovo tecnico Marco Banchini, la sola promozione di Sandro Cangini a direttore sportivo lascia ancora vacante qualche scrivania. Su una di queste vorrebbe sedersi Roberto Bizzocchi. Storico tifoso vissino ed ex co-presidente della Vis Pesaro – allontanato nel 2019 a seguito di un’uscita infelice sul patron della Samp Ferrero -, Bizzocchi è pronto a tornare in corsa. Lo ha rivelato al Resto del Carlino:

La mia intenzione è quella di tornare in società nella prossima stagione – ha dichiarato -, come semplice dirigente. Ho pranzato con il presidente Bosco e mi ha illustrato i suoi progetti, che mi sono piaciuti moltissimo. Ci mette tanta volontà ed entusiasmo, va aiutato, tutta la città deve stargli vicino. Finalmente si sta contornando di persone serie e valide. Bosco sta dando alla Vis Pesaro quello che spesso nella nostra storia è mancato: un assetto societario. E bisogna ringraziare anche [il co-presidente] Ferri”.

Fiducia in Cangini – dice Bizzocchi -, che infine si appella prima alla squadra e poi ai tifosi:

“Mi auguro che i giocatori legati a biennali e triennali capiscano che dopo un anno come quello scorso è improponibile continuare insieme. Bisogna rinnovare nell’interesse loro e nostro. Il loro tempo a Pesaro è scaduto. Ai tifosi dico: vaccinatevi e venite allo stadio a settembre. Il Benelli? Il Comune dovrebbe realizzare un impianto serio come quello per il basket”.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome