Presentato il Vis Pesaro Camp: in campo dal 7 giugno al 31 luglio

0
Vis Pesaro Camp
La presentazione del Vis Pesaro Camp, dal 7 giugno al 31 luglio dedicato a tutti i bambini e a tutte le bambine nati/e tra il 2009 e il 2016 compresi (foto Vis Pesaro 1898)

Si è tenuta ieri venerdì 7 maggio la conferenza stampa di presentazione del Vis Pesaro Camp. L’iniziativa targata Vis Pesaro 1898 avrà luogo allo stadio Tonino Benelli dal 7 giugno al 31 luglio e sarà dedicato a tutti i bambini e a tutte le bambine nati/e tra il 2009 e il 2016 compresi. Il camp si articolerà in 8 settimane, dalle 8 del mattino fino alle 13, mentre tutti i giovedì l’attività sarà full day, dalle 8 alle 17. Sul campo in erba si combineranno diverse attività sportive cittadine, come basket, rugby, danza, ginnastica ritmica, baseball, football americano e tiro con l’arco.

Guerrino Amadori, direttore del Camp, spiega l’unicità di questo progetto: “Si differenzia da quelli degli altri anni perché viene rivolto alla città intera, non solo agli amanti del calcio. Vogliamo prenderci una responsabilità sociale, perché la caratteristica è quella di aver coinvolto tutti gli sport che vengono praticati a Pesaro, per dare la possibilità a tutti i bambini di sperimentare anche oltre al calcio.”

“Vogliamo prenderci una responsabilita’ sociale”

Il camp è in collaborazione con l’azienda informatica FTP e il responsabile marketing di quest’ultima, Patrizia Dastoli, racconta: “Ho subito abbracciato l’idea di sponsorizzare un progetto dedicato ai bambini. Speriamo che sia un inizio di una lunga serie di progetti che possiamo portare avanti insieme e siamo ben felici di appoggiare questo tipo di attività.”

Così Devin Alacqua, responsabile tecnico Academy e del Camp: “Lo scopo è creare un camp che dia la possibilità ai bambini di fare un’esperienza diversa dal solito, unica, approcciandosi non solo al calcio ma anche ad altri sport. Lo staff tecnico sarà composto da istruttori qualificati Uefa B o laureati in scienze motorie sportive e della salute, avremo con noi i ragazzi del settore giovanile che ci faranno da supporto e ospiti d’eccezione come giocatori della prima squadra che danno quel valore aggiunto al campo. Ci saranno anche giocatrici della prima squadra femminile perché il progetto è rivolto sia a bambini che bambine.”

“un progetto rivolto a bambini e bambine”

La parola passa a Luca Palazzari, preparatore atletico della prima squadra e responsabile organizzativo del camp. “Sono rimasto affascinato dal concetto di proporre qualcosa di diverso, un servizio che possa arricchire il bagaglio motorio di ogni ragazzo. Sono contento di entrare in questa organizzazione e di dare il mio supporto alla parte logistica.
Con il nostro impegno riusciremo ad offrire un’estate all’insegna del divertimento ai ragazzi e alla scoperta di tanti modi di fare attività, perché oltre ad un piano di sviluppo tecnico calcistico diviso per fasce d’età avremo questo piano di sviluppo multidisciplinare con anche attività ricreative. Ci sarà un’area dedicata all’accoglienza, quattro campi polivalenti, un’area portieri e una zona multisportiva per le altre attività.”

Ai microfoni parla anche Christian Romagnoli, team manager prima squadra e segretario del settore giovanile. “Ho sposato subito il progetto perché sono di Pesaro e amo la Vis Pesaro quindi ci tenevo a farne parte. Mi occuperò di tutta la parte amministrativa e gestione delle iscrizioni.” Spiega inoltre che i costi sono i seguenti: una settimana 70 euro, due 120 euro, tre 175 euro e quattro 225 euro. I fratelli avranno una scontistica del 10%, così come chi si iscriverà entro il 20 maggio. Ogni bambino verrà fornito di un kit (pantaloncino, maglietta, sacca, cappellino) e sarà assicurato, al costo aggiuntivo di 15 euro.

“Lo sport ci insegna che quando si fa squadra si ottengono grandi risultati

Mila Della Dora, assessore allo sport del Comune di Pesaro, conclude la conferenza dicendo: “Ringrazio la Vis Pesaro per la presentazione del progetto e per aver scelto di condividerlo anche con l’amministrazione comunale. È un progetto interessante, invito tutti a iscriversi. Ringrazio le società che hanno aderito. Lo sport ci insegna che quando si fa squadra si ottengono grandi risultati”.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome