La Vis Pesaro perde ancora: Bortolussi firma lo 0-2 del Cesena

1
vis pesaro-cesena
Vis Pesaro-Cesena.

C’è poco da dire. La Vis Pesaro perde ancora, e lo fa meritatamente contro un Cesena che sembrava tutto meno che irresistibile. Il 4-4-2 funziona meglio sul piano dell’equilibrio, ma non basta. Attacco sterile, difesa in perenne difficoltà a causa di un centrocampo poco protettivo (e oggi inventato causa emergenza). Sono 6 sconfitte nelle prime 10 partite di campionato per i biancorossi. Questa volta decide una doppietta di Bortolussi, ma il copione si assomiglia da settimane. Di Donato, buon lavoro: l’obiettivo è la salvezza.

CRONACA SECONDO TEMPO

93′ – Finisce qui. La Vis Pesaro perde ancora.

92′ – Giallo per Nardi che perde troppo tempo prima di rinviare. Mossa totalmente inutile.

90′ – Tre minuti di recupero.

89′ – Non si vede più nulla a causa della nebbia. Anche la Vis Pesaro si è vista poco o niente, ma per tutta la gara.

87′ – Ammonito Gennari.

85′ – Raddoppio del Cesena, ancora Bortolussi, che buca Bastianello con un destro sul primo palo. 0-2.

84′ – Erroraccio di Bastianello in disimpegno. Il portiere vicentino regala palla ad Ardizzone, chiuso tempestivamente dalla retroguardia biancorossa.

83′ – Destro di Zecca dai 25 metri, palla di gran lunga a lato.

82′ – Capanni fa spazio a Longo nel Cesena, che effettua così la terza sostituzione.

81′ – Cambio nella Vis: Ngissah prende il posto di Nava. Eleuteri fa il terzino, D’Eramo l’esterno destro.

80′ – Marchi prova a entrare in area ma Cioffi lo chiude in extremis con una grande scivolata.

77′ – Punizione di Pezzi dalla destra, nessun vissino riesce a incornare. Zecca riparte in contropiede ma è bravissimo D’Eramo a recuperare e interrompere la sua corsa verso la porta difesa da Bastianello.

75′ – Vis Pesaro vicinissima al pareggio! D’Eramo crossa per Marchi che si inserisce con tempi perfetti, il suo colpo di testa finisce a pochissimi centimetri dal palo di Nardi!

74′ – Fuori l’autore dell’assist, Russini, e dentro Zecca nel Cesena.

73′ – Gol del Cesena. Russini, servito in profondità sulla sinistra, arriva sul fondo e mette dentro per Bortolussi che deve solo spingere dento a porta vuota. 0-1.

71′ – Buona azione dei biancorossi sull’asse Nava-Marchi-D’Eramo. Il giocatore di proprietà dello Spazia va al tiro ma calcia malissimo.

67′ – Occasione per il Cesena su palla inattiva. La Vis si salva in angolo.

64′ – Doppio cambio nella Vis: fuori Pannitteri e Marcheggiani per Eleuteri e D’Eramo. Confermato il 4-4-2, con D’Eramo a fare da seconda punta dietro Marchi. Schieramento sicuramente più difensivo con il centrocampista che darà una mano anche alla mediana.

63′ – Tiro altissimo di Favale. I romagnoli ci stanno provando anche da fuori.

62′ – Fallo duro di Lelj su Capanni: il classe ’85 viene graziato dall’arbitro e scampa l’ammonizione.

61′ – Ci prova il Cesena, ma il cross di Petermann finisce dritto tra le braccia di Bastianello.

58′ – Cambio nel Cesena: entra Petermann al posto di Capellini.

56′ – Lelj! Servito in area di rigore, il numero 13 – oggi mediano – si vede ribattere il tiro dalla difesa romagnola. Palla in angolo.

54′ – Si cambia fronte: traversone di Nava, respinge Capellini. Poi bravissimo Stramaccioni a chiudere sul nascere il potenziale contropiede del Cesena.

53′ – Cross di Ardizzone per Bortolussi: colpo di testa debole e centrale, un passaggio a Bastianello.

51′ – Ora prova a farsi vedere in avanti la Vis Pesaro, senza però creare nulla di pericoloso.

48′ – Cesena aggressivo, la Vis regge l’urto.

46′ – Inizia la ripresa, sotto una forte nebbia. Nessun cambio nelle due squadre.

CRONACA PRIMO TEMPO

A una mezz’ora di piattume è seguito un quarto d’ora di fuoco. La Vis ha una (mezza) grande occasione con Pannitteri al 27′, ma soffre i continui attacchi del Cesena, che recrimina anche per un presunto fallo di mano di Lelj in area di rigore. Nel finale enorme occasione per l’1-0 romagnolo: Vis fortunata, ma ancora in partita.

45′ – Duplice fischio di Ancora: squadre negli spogliatoi.

43′ – Incredibile triplice occasione per i romagnoli. Prima Favale colpisce il palo su punizione, poi Maddaloni – solo a 2 metri dalla porta nella ribattuta – fa lo stesso a botta sicura. Infine la palla arriva a Russini che calcia ma trova Pannitteri a salvare sulla riga. Più che fortunata la Vis Pesaro qui.

41′ – Si è un po’ accesa la partita. Attacca la Vis, riparte in contropiede il Cesena che si prende un fallo dai 25 metri.

39′ -Punizione per la Vis dalla trequarti mancina. Pezzi e Giraudo non si capiscono al momento della battuta: alla fine crossa l’ex Carpi, non granché.

38′ – Altro fallo in attacco, questa volta di Marcheggiani.

36′ – Chance per Steffè, servito al limite dell’area da Russini. Sulla traiettoria della sua conclusione si immolano tutti i difensori biancorossi che riescono a smorzare la conclusione.

35′ – Fallo di Marchi su Maddaloni. La Vis non riesce a costruire.

33′ – Cesena pericoloso con Favale sulla sinistra. Nulla di fatto, ma gli uomini di Di Donato stanno soffrendo.

29′ – Che rischio nell’area di rigore vissina. Proteste del Cesena per un presunto fallo di mano di Lelj, Ancora lascia proseguire.

27′ – Grande occasione per la Vis! Marcheggiani pesca Pannitteri, lasciato solo sulla destra, il siciliano entra in area ma la sua conclusione viene ribattuta dalla retroguardia romagnola.

25′ – Cross inguardabile di Ardizzone, palla a Bastianello. Venticinque minuti privi di emozioni.

22′ – Batti e ribatti nella trequarti vissina, la difesa di Di Donato sempre attenta e puntuale fin qui.

19′ – Ammonito Giraudo per un fallo in ritardo su Russini.

17′ – Accenno di rissa tra Marcheggiani e Gonnelli a palla lontana. Attimi di tensione, ma la situazione torna subito alla normalità.

15′ – La Vis prova il giro palla, ritmi bassi.

12′ – Adesso aumenta la pressione il Cesena, che comprime i biancorossi nella loro area. Ma la difesa regge bene.

7′ – Sugli sviluppi di corner, Farabegoli non riesce a colpire bene la sfera da posizione molto invitante. Peccato: buona occasione.

7′ – Primo angolo per la Vis, se lo guadagna Giraudo.

6′ – Brivido per la Vis. Capellini, solo davanti a Bastianello, liscia il pallone. Comunque era in fuorigioco.

5′ – Cesena che porta palla, Vis che pressa a partire dal duo d’attacco Marchi-Marcheggiani. È già stato commesso qualche fallo, biancorossi aggressivi.

2′ – Ci prova subito Pezzi, con un sinistro da fuori: palla alta.

1′ – Palla al centro, si parte. Il primo possesso è del Cesena – in divisa all black -, classico completo biancorosso per la Vis Pesaro.

Vis Pesaro-Cesena 0-2

VIS PESARO (4-4-2): Bastianello; Nava, Gennari, Farabegoli, Stramaccioni; Pannitteri, Lelj, Pezzi, Giraudo; Marchi, Marcheggiani. A disp.: Bianchini, Brignani, Eleuteri, D’Eramo, Gaudenzi, De Feo, Ngissah, Blue, Faraghini. All.: Daniele Di Donato.

CESENA (4-3-3): Nardi; Ciofi, Gonnelli, Maddaloni, Favale; Capellini, Steffè, Ardizzone; Capanni, Russini, Bortolussi. A disp.: Bizzini, Aurelio, Longo, Munari, Ricci, Campagna, Collocolo, Sala, Petermann, Koffi, Nanni, Zecca. All.: William Viali.

Reti: 73′ e 85′ Bortolussi (C)

Ammoniti: 19′ Giraudo (V), 87′ Gennari (V), 92′ Nardi (C)

Arbitro: Andrea Ancora d Roma 1 (Donato-Bonomo); 4° uomo Arace.

Note: /

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome