Vis Pesaro, cronache dal campo: sudando verso Padova

0
I calciatori della Vis Pesaro sotto gli occhi di mister Pavan

Domenica arriva il Calcio Padova. La Vis Pesaro lo sa e si sta preparando al meglio per l’occasione. Giornata di allenamento pomeridiano oggi, dove i calciatori biancorossi hanno calcato il sintetico del Supplementare per arrivare in piena forma al big match. Perché gli avversari della Vis Pesaro sono uno squadrone, reduci da una retrocessione dalla Serie B. Nell’ultima giornata il Padova ha pareggiato per zero a zero contro il Carpi, in casa. Domenica arriverà a Pesaro una formazione affamata di gol e punti, ma che si può sconfiggere.

Tutti arruolati, o quasi. Non hanno preso parte alla seduta pomeridiana gli acciaccati Davide Voltan e Stefano Botta. Il primo, che ha già realizzato 3 gol in questa stagione, sta stringendo i denti per esserci in una gara a cui tiene tantissimo. Una botta al piede rimediata a Ravenna che sta causando qualche grattacapo allo staff medico vissino, ma che non dovrebbe pregiudicare la sua presenza domenica. Botta invece è alle prese con il recupero da una contrattura al polpaccio, roba da pochi giorni. Entrambi contano di esserci. Chi invece guarderà la gara dalla tribuna sarà Flavio Lazzari, che dovrà scontare una giornata di squalifica dopo la doppia ammonizione di Ravenna.

La parola al campo

E’ durata circa un’ora e mezza la seduta pomeridiana (15-16 e 30). In cui il mister Simone Pavan ha provato diverse soluzioni. Dopo un riscaldamento iniziale la squadra è stata divisa in due gruppi, che alternandosi hanno svolto un lavoro tecnico e tattico. Tanti passaggi di prima e soluzioni combinate tra i reparti. Pavan sa che la Vis Pesaro troverà al Tonino Benelli una squadra dall’elevato tasso qualitativo. Perciò il livello medio e complessivo delle giocate che partiranno dai piedi dei biancorossi dovrà alzarsi. Tutta una questione di determinazione, come ha più volte ribadito lo stesso Pavan. Ma sono balzate all’occhio alcune prove dei singoli, di chi in questo momento si trova più in condizione e potrebbe rappresentare una soluzione aggiuntiva nello scacchiere. Cominciando proprio da Adnan Golubovic, che con tutta probabilità esordirà domenica tra i pali del Benelli. Anche Yassin Ejjaki è apparso decisamente in forma, così come Tascini. Il bomber umbro, che si è sbloccato a Ravenna, è stato forse il migliore della seduta. Per grinta, impegno e la sempre citata determinazione. Pavan avrà ancora diversi giorni prima di decidere chi dovrà affrontare la corazzata che viene dal nord.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome