Vis Pesaro, Di Paola ancora in prova. Si fermano Marcheggiani e Nava

0
La Vis Pesaro si allena al supplementare agli ordini di mister Di Donato

Secondo giorno di allenamenti nella settimana piena della Vis Pesaro. Che si concluderà domenica alle 17 e 30, quando al Benelli i biancorossi ospiteranno il Carpi di Sandro Pochesci. Carpigiani che sono reduci da un pareggio a reti bianche contro il Padova, dopo aver raccolto 18 punti in 11 gare. Dieci le lunghezze di vantaggio sulla Vis.

Nella giornata che ha visto un ex biancorosso accasarsi in panchina. Leonardo Colucci infatti, dopo essere stato uno dei nomi per il post Galderisi, si è seduto sulla scottante panchina del Ravenna, che ieri sera aveva esonerato il pesarese Peppe Magi. Dopo aver racimolato 9 punti con i romagnoli. Sempre uno in più dei biancorossi.

Di Donato alza intensità e carichi di lavoro. Marchi può recuperare per domenica, out sia Marcheggiani che Nava oltre ai lungodegenti. Ci sarà Ejjaki.

L’allenamento pomeridiano, svolto sul sintetico del Supplementare, è stato il secondo per Manuel Di Paola a Pesaro. Per lui un mini-periodo di “stage”, dove lo staff tecnico valuterà le sue condizioni fisiche. Il centrocampista 23enne è reduce da un infortunio al ginocchio rimediato a ottobre 2019, ma si è fatto trovare pronto e voglioso al suo arrivo in terra pesarese. Probabile che la sua posizione verrà chiarita dopo giovedì, così da poter essere tesserato in tempo per la gara di domenica. Salvo sorprese o ripensamenti dell’ultima ora.

Chi invece è rimasto ai box dopo la sconfitta di San Benedetto è Francesco Marcheggiani. L’attaccante laziale ha rimediato una distorsione alla caviglia che lo terrà fuori almeno fino alla prossima settimana. Discorso diverso per Valerio Nava, il terzino destro classe ’94 è alle prese con un problema al tallone. Una sospetta tendinite che deve ancora essere valutata con precisione. Improbabile un suo impiego domenica. Stringerà i denti Ettore Marchi, uscito malconcio dal “Riviera delle Palme” ma con buone probabilità di smaltire le noie fisiche in tempo.

La buona notizia sta nel pieno recupero di Yassin Ejjaki, che ha già giocato uno scampolo di partita a San Benedetto. Mentre per i lungodegenti Lazzari, Tessiore e Gelonese non se ne parla prima del derby contro il Fano in programma il 6 dicembre. Forse Lazzari è quello che ha più chances di recuperare per Padova (29 novembre) ma dovranno essere attentamente valutate le sue condizioni alla caviglia per non correre il rischio di una ricaduta. Leonardo Benedetti aspetta il tampone di domani, che potrebbe sancire la sua guarigione dal Covid-19. Il calciatore è sempre stato asintomatico, in caso di negatività il test -come da protocollo FIGC- dovrà essere ripetuto una seconda volta. Poi il via libera per il reintegro nel gruppo squadra.

Oggi pomeriggio mister Daniele Di Donato ha tenuto la squadra sulla corda. Alzando intensità e chiedendo massimo impegno e concentrazione. Dopo un riscaldamento atletico, i giocatori sono stati divisi in 4 gruppi che hanno svolto a fasi alternate un possesso in spazi brevi e un percorso navetta. Poi una partitella sempre mantenendo il ritmo alto. Ma non è finita qui, “dobbiamo soltanto lavorare” aveva detto. Infatti domani è previsto un doppio allenamento, mattina e pomeriggio.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome