Una Vis Pesaro che è troppo poco: polemiche e 0-0 contro il Fano

0
vis pesaro-fano
Vis Pesaro e Fano schierate a centrocampo per il minuto di silenzio dedicato a Gianni Gentili.

Dopo un primo tempo in crescendo, la Vis Pesaro molla e soffre tantissimo nei secondi 45 minuti. Il Fano, più aggressivo e pericoloso, trova anche il gol allo scadere con Carpani – in netto fuorigioco -, inizialmente convalidato. Le tante proteste dei biancorossi fanno tornare sui propri passi l’assistente, ma si è chiaramente rischiato di perdere, facendo troppo poco per vincere: 0-0.

CRONACA SECONDO TEMPO

99′ – Finisce qui. Vis Pesaro-Fano termina 0-0.

98′ – Fuorigioco di Barbuti, fermato a pochi passi da Bastianello.

96′ – Gennari esce zoppicante dal campo. L’arbitro potrebbe concedere ulteriore recupero.

94′ – Doppio fallaccio dei giocatori del Fano. Ammonito Carpani, Gennari resta a terra dolorante.

93′ – Partita nervosissima adesso. Stramaccioni stende Marino, fallo in favore degli ospiti.

90′ – Sei minuti di recupero.

90′ – Fuori Ferrara, dentro Scimia nel Fano.

88′ – Abbastanza paradossale quanto accaduto al Benelli. Carpani insacca in fuorigioco netto, ma il guardalinee Pellino non alza la bandierina. Ne nasce una protesta che coinvolge tutti i 22 uomini in campo e che porta all’ammonizione di Bastianello e Marchi. Dopo tre minuti di discussioni, però, l’assistente torna sui suoi passi e segnala il fuorigioco.

87′ – Gol annullato! Incredibile.

87′ – Si continua a protestare.

85′ – Gol del Fano. Sugli sviluppi del calcio di punizione, Carpani insacca a porta vuota. Sembrava in evidente fuorigioco e infatti protesta la Vis. Mischia attorno al guardalinee.

84′ – Punizione da posizione interessante per il Fano, che può usufruire di una sorta di calcio d’angolo corto.

80′ – Gelonese, Marcheggiani e Nava rilevano Pezzi, De Feo, ed Eleuteri.

78′ – Scivolata di Lelj fondamentale per frenare Barbuti, ma la Vis sta rischiando.

75′ – Perfetto Pezzi a chiudere un traversone pericoloso di Marino. Palla in angolo.

74′ – Ammonito anche Lelj per una trattenuta su Barbuti.

73′ – Vis che prova a farsi vedere davanti con Di Paola. Tiro strozzato.

71′ – Fuori Baldini, dentro Parlati. Primo cambio del Fano.

69′ – Fallo di Amadio a metà campo, gli vale l’ammonizione.

66′ – Grande parata di Bastianello! Una Vis Pesaro troppo schiacciata lascia troppo spazio a Marino, che calcia dal limite dell’area. Il tiro è forte e preciso ma il portiere biancorosso di fa trovare pronto.

64′ – Ancora Fano, ancora Baldini, ancora Barbuti. Il numero 9 non riesce a colpire di testa verso Bastianello su traversone del compagno.

63′ – Secondo cambio nella Vis Pesaro: fuori D’Eramo, calato nella ripresa, dentro Tessiore. Il centrocampista in prestito dalla Sampdoria non giocava per infortunio dal 1° novembre contro il Gubbio. In panchina c’era ancora Galderisi.

62′ – Punizione per il Fano da posizione pericolosa: bravo Lazzari a intercettare e poi rinviare il cross di Baldini.

60′ – Cross di Ferrara, per poco non ci arriva Barbuti di testa.

56′ – Fano ancora in avanti, la squadra di Di Donato ha bisogno di una scossa.

52′ – Meglio i granata in questo avvio di ripresa. Ora la Vis Pesaro deve cercare, con calma, di riprendere campo.

51′ – Potenziale occasione per il Fano con Cargnelutti che pesca Barbuti sul secondo palo. La punta rimette in mezzo, ma non c’è nessun compagno in area e può chiudere Gennari.

48′ – Ammonito Eleuteri per un pestone su Carpani.

47′ – Parte subito forte il Fano, come nel primo tempo. Pezzi mette in angolo.

46′ – Inizia la ripresa, senza cambi per entrambe le squadre.

CRONACA PRIMO TEMPO

Inizio gara a ritmi alti, che progressivamente si abbassano. Merito e demerito del Fano – partito a mille e poi finito per ritirarsi nella propria metà campo -, al cospetto di una Vis Pesaro in continua crescita e coerente a sé stessa. Con il passare dei minuti gli uomini di Di Donato prendono campo, senza mai riuscire, però, a trovare la zampata vincente. Ci saranno altri 45′ minuti per provarci.

48′ – Fine primo tempo.

45′ – Tre minuti di recupero.

45′ – Calcio d’angolo per la Vis, guadagnato da Cannavò con caparbietà.

42′ – L’azione prosegue e D’Eramo stende lo stesso Ferrara: calcio di punizione per i granata dai 35 metri. Il cross di Baldini finisce in rinvio dal fondo.

41′ – Ci prova il Fano con Ferrara, tiro respinto da Stramaccioni.

37′ – Ancora angolo per la Vis, ancora una deviazione pericolosa, questa volta di Lelj. Il pallone termina fuori ma con un brivido per Meli e i tifosi granata.

35′ – Lazzari colpisce di testa sul cross da angolo di De Feo, palla alta.

34′ – Corner per i biancorossi: la squadra di Di Donato prova ad accelerare.

33′ – Lelj prende il posto di Giraudo, che esce toccandosi la coscia destra. Stramaccioni si sposta e torna a ricoprire il ruolo di terzino sinistro.

32′ – Rientra Giraudo, ma sembra non farcela. L’esterno si accascia ancora.

30′ – Attenzione, si ferma Giraudo, che chiede l’intervento dei sanitari. Si scalda Lelj.

28′ – La Vis prova a costruire l’azione dal basso, con un possesso palla ragionato. Ma va sottolineato che il terreno del Benelli è in pessime condizioni: le zolle impediscono un giro palla fluido.

26′ – Bella azione della Vis Pesaro. Eleuteri crossa sul secondo palo per Lazzari, che tenta il sinistro al volo. Para Meli.

24′ – Bravissimo Gennari a chiudere in scivolata un traversone insidioso di Barbuti. Angolo per il Fano.

23′ – Rientrano sia Brero che Cannavò, usciti – come Gennari in precedenza – per ricevere le cure dello staff medico.

21′ – Chiede un rigore la Vis, mentre Cannavò e Brero restano a terra in area. Bel cross di De Feo per l’attaccante vissino, travolto al momento del colpo di testa dal difensore avversario. Per l’arbitro non c’è nulla.

20′ – Gennari esce dal campo per ultimare le cure mediche. Niente di grave, il capitano rientra subito in campo.

18′ – Rischio per la Vis Pesaro con Barbuti che, servito dalla destra, calcia a volo e sfiora il gol. L’attaccante granata aveva però commesso fallo in attacco su Bastianello (in uscita alta) e Gennari, che resta a terra. Devono entrare i medici.

17′ – Ammonito Stramaccioni che interrompe il contropiede di Barbuti con un intervento da dietro.

16′ – Intanto, al Benelli si sentono i cori dai balconi in sostegno della Vis Pesaro.

13′ – Punizione per il Fano questa volta, dalla trequarti mancina. Catanoso ha già fischiato tanti falli in questo avvio.

12′ – Fallo su Cannavò a metà campo, la Vis può organizzare con ordine la manovra offensiva.

9′ – Chiusura perfetta di Stramaccioni che anticipa Marino servito in profondità: il fanese sarebbe arrivato da solo davanti a Bastianello.

7′ – Cannavò calcia alto di poco! Grandissimo lavoro sulla fascia destra di Di Pala, che riesce a crossare al centro quando l’azione sembrava destinata a spegnersi sul fondo. Il pallone arriva a Cannvò che tira di prima, alto.

6′ – Buona “mezza” azione della Vis con Pezzi che sventaglia alla perfezione per De Feo. L’ex Ascoli serve Eleuteri che però crossa male al centro, peccato.

4′ – Ritmi alti, entrambe le squadre sono partite a mille. Per ora si gioca solo a centrocampo tra continui recuperi della sfera da una parte e dall’altra.

2′ – Fano che si schiera speculare alla Vis Pesaro: è un 4-3-3 e non un 4-3-1-2 quello dei granata.

1′ – Inizia la partita, inizia il derby numero 101! Vis Pesaro in completo biancorosso, Fano in divisa nera. La prima palla è per gli ospiti.

AGGIORNAMENTO ORE 17:25 – Minuto di silenzio per Gianni Gentili.

AGGIORNAMENTO ORE 17:20 – Quest’oggi è venuto a mancare Gianni Gentili, storico presidente del Fano dal 1973 al 1982 e, tra l’altro, presidente della Vis Pesaro nelle due stagioni successive. Aveva 85 anni.

AGGIORNAMENTO ORE 17:15 – Presenti allo stadio il sindaco di Fano, Seri, e il presidente dell’Alma Juventus Fattò Offidani. Ancora non si vede il sindaco di Pesaro Ricci, mentre è come sempre al suo posto il presidente biancorosso Mauro Bosco.

Vis Pesaro-Fano 0-0

VIS PESARO (4-3-3): Bastianello; Eleuteri, Gennari, Stramaccioni, Giraudo; D’Eramo, Pezzi, Di Paola; De Feo, Cannavò, Lazzari. A disp.: Bianchini, Lelj, Brignani, Nava, Farabegoli, Gelonese, Tessiore, Pannitteri, Blue, Marchi, Marcheggiani, Bismark. All.: Daniele Di Donato.

FANO (4-3-1-2): Meli; Cargnelutti, Brero, Zigrossi, Paolini; Marino, Amadio, Carpani; Ferrara; Baldini, Barbuti. All. Destro. A disp.: Viscovo, Santarelli, Isacco, Di Sabatino, Said, Scimia, Monti, Mainardi, De Vito, Bruno, Parlati, Rillo, Nepi. All.: Flavio Destro.

Reti: /

Ammoniti: 17′ Stramaccioni (V), 48′ Eleuteri (V), 69′ Amadio (F), 74′ Lelj (V), 85′ Bastianello (V), 88′ Marchi (V), 94′ Carpani (F)

Arbitro: Luigi Catanoso di Reggio Calabria (Pellino-Fine); 4° uomo Villa.

Note: 3′ di recupero nel pt; annullato gol per fuorigioco a Carpani (F) all’85’; 6′ di recupero nel st.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome