Vis Pesaro Femminile, Ceccarani: “Vogliamo giocarci il sogno Serie C”

1
Ceccarani
Il tecnico della Vis Pesaro femminile Gianfranco Ceccarani, confermato anche per il 2020/21 (foto Vis Pesaro 1898)

La Vis Pesaro Femminile è pronta a battere il suo calcio d’inizio. Le ragazze biancorosse stanno lavorando per una ripartenza sprint, sempre in un campionato di Eccellenza Marche e Umbria con formazioni umbre come Spoleto, Terni, Gubbio, Perugia. Oltre alle marchigiane già incontrate in passato. Formazioniche ragionano di pari passo alle girls pesaresi e che vogliono il bottino pieno: questo sicuramente renderà la sfida per la Serie C molto avvincente e competitiva, ma le ragazze hanno già la idee chiare: “Vogliamo dimostrare e conquistare sul campo!”. Questa è la nostra intervista al tecnico della prima squadra femminile Gianfranco Ceccarani.

LE NOVITÀ DEL NUOVO ANNO

Eravamo già un gruppo importante l’anno scorsoracconta mister Ceccarani a SoloVisPesaromentre oggi siamo un vero e proprio cantiere aperto. Quest’anno grazie al responsabile della squadra femminile Alberto Cavoli ho avuto la possibilità di rafforzare lo staff: abbiamo il preparatore dei portieri, un collaboratore e il mio secondo che fa anche la funzione di preparatore atletico”.

Le novità non finiscono qui, perché riguardano anche le giocatrici.Sono arrivate tantissime ragazze che hanno apprezzato l’organizzazione del pre partita, ad esempio mangiare insieme e viaggiare tutti in pullman.  Cosa che non tutte le società di questa categoria svolgono – continua Ceccarani -. Sto visionando attentamente le nuove, siamo ben coperti in tutti i ruoli e pur avendo già un buon livello l’anno scorso quest’anno si è alzato notevolmente. Adesso sta a me e ai miei collaboratori scegliere la strada giusta per organizzare una squadra competitiva che rispetti gli obiettivi che ci siamo prefissati, ambiziosi proprio come lo erano l’anno scorso. Il principale è quello di scalare la categoria, di far bene e di giocarci questo sogno che tutti stiamo con ansia aspettando”.

La squadra si allena la sera e molte ragazze dopo l’allenamento percorrono 50/60 km per tornare a casa. Alcune vengono da Urbino, Sassocorvaro e c’è anche una ragazza Under 17 in prestito dal San Marino. “Da parte nostra c’è la consapevolezza che bisogna fare tanti sacrifici e lo stiamo facendo tutti, sono molto felice di come sta andando il nostro lavoro”.

UNO SGUARDO AL FUTURO

Ceccarani continua raccontandoci il suo punto di vista sul futuro della squadra: “Mi sono ritrovato in questo settore femminile  per pura casualità due anni fa. Oggi sono veramente felice di allenare questo gruppo perché si può fare un calcio vero, un bel calcio, e solo attraverso il bel gioco è possibile raggiungere il massimo dei risultati”.

Domani ci sarà la prima amichevole contro il Riccione.  Al mister non interessa il risultato perché vuole conoscere le nuove calciatrici e iniziare a plasmare il gruppo. Si giocherà sempre di sera al supplementare dello stadio Tonino Benelli.

Dico sempre alle ragazze che rappresentiamo una città e siamo in una società che è come una famiglia, giusta anche in proiezione futura. Anche nelle categorie Under 10, 12 e 15 ci sono giocatrici molto interessanti”.

Le ragazze fanno un grandissimo in bocca al lupo al direttore generale Vlado Borozan, “Gli staremo vicino e speriamo di rivederlo presto tra noi in campo per una visita”, conclude il mister.

1 COMMENTO

  1. Speriamo di vedere Lazzari in campo sin da domenica. È un giocatore alla cui qualità non si può rinunciare. Non vedo perché Marchi e Lazzari non possano coesistere insieme. Speriamo che Galderisi se ne convinca.
    Buona serata e forza Vis.
    Paolo Eusebi

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome