Vis Pesaro, Gemmellaro non sarà più responsabile sanitario: “Vis sempre nel cuore”

0
L'ex responsabile sanitario Vittorio Gemmellaro, con il difensore Mattia Gennari

Notizia che era nell’aria per la Vis Pesaro 1898, arrivata questa mattina dalle colonne de “il Resto del Carlino“. Vittorio Gemmellaro, medico sportivo pesarese, non sarà più il responsabile sanitario della Vis che verrà. Una scelta “ponderata da mesi“, anche alla luce dei nuovi protocolli e della mole di lavoro che un medico societario dovrà affrontare in una realtà di Lega Pro. Dal 1996 al 2002, in panchina nella leggenda di Arezzo, per poi tornare nell’ultimo biennio in Serie C. Questo il tempo che Gemmellaro ha passato nella società pesarese. Ma ora le strade si divideranno, a confermarlo proprio il professionista anche a noi di SoloVisPesaro. Che lo abbiamo intercettato telefonicamente.

L’attività di responsabile sanitariodice il dott.Gemmellaroin un club in espansione come la Vis Pesaro richiederà tanto impegno. Non si può pensare di svolgere questa professione, soprattutto in questo periodo storico, come lo si faceva dieci anni fa. Serve una presenza costante, con un impegno in termini di tempo sostanzioso. La mia attività lavorativa, in questo momento molto intensa, unita ad altre situazioni familiari non mi permettono di dedicare la giusta applicazione alla causa biancorossa. Non parlerei di dimissioni, ma di un accordo con la società raggiunto nel corso dell’anno. Avrei lasciato a fine stagione, il dispiacere è ovvio. Lascio un posto che mi ha accolto da giovane prima e poi da adulto, rimarrà sempre nel mio cuore. Auguro tutto il bene possibile, in qualunque momento avranno bisogno io ci sarò sempre per loro“.

Carica vacante quindi, che dovrà essere assegnata in queste settimane. Il ruolo di responsabile sanitario, in tempi di Covid-19, è una posizione delicata. Anche alla luce di possibili responsabilità personali. Intanto, sempre come riportato da “il Resto del Carlino“, sono in discussione le posizioni all’interno dell’organigramma di altre figure storiche pesaresi. Oltre che qualche rinnovo tra i calciatori in scadenza. Come il segretario Gianluca Francolini e il dirigente Maurizio Del Bene. Oltre Guerrino Amadori, che potrebbe continuare con un ruolo di unione tra società e Comune, e Lorenzo Paoli. Il capitano infatti conoscerà nei prossimi giorni il suo futuro. In attesa di sapere se potrà cominciare la sua nona stagione in maglia Vis, andando a caccia del record di presenze all-time in biancorosso.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome