Vis Pesaro, il sindaco Matteo Ricci: “E’ Pesaro ad aver bisogno di Bosco”

0
Il sindaco Ricci con Bosco e Marco Ferri alla presentazione nuova proprietà Vis Pesaro in Comune

E’ Pesaro ad aver bisogno di persone come Bosco“. Parola del primo cittadino, Matteo Ricci, che abbiamo avuto il piacere di intervistare telefonicamente. Una premessa, qua si parla solo di calcio. Nel particolare, solo di Vis Pesaro. Un’analisi del sindaco Ricci a 360°, dal campo agli spalti purtroppo vuoti causa Covid. Uno sguardo al futuro, con novità sull’opera di Villa Fastiggi. Passando anche dal rapporto che Ricci ha con il co-presidente, insieme a Marco Ferri, Mauro Bosco. Arrivato a Pesaro ormai un anno e mezzo fa. Partiamo però dall’attualità. 

Ho seguito la Vis Pesaro quasi sempre in TVdice Ricci a SoloVisPesaro o su internet con lo streaming. Mi è pesato molto non andare allo stadio“. Una scelta, più che un obbligo, perché anche a porte chiuse le autorità cittadine sono autorizzate ad entrare alle partite. Non a caso è risaltata agli occhi la presenza, nel derby con il Fano, del sindaco Seri. Mentre Ricci non era presente al Benelli. “Ho deciso io di non andare, anche se mi dicono che potrei, sia nel derby che in tutte le altre. Perché se non possono andare i tifosi non è giusto che io vada. Tornerò con grande passione quando anche loro potranno farlo. Chiudendo il capitolo derby, devo dire che mi ha innervosito molto quella partita. Credo una delle più brutte di quest’anno, da sportivo dico che avrebbero meritato loro“.

Anche se non fisicamente, però c’è vicinanza da parte del sindaco al presidente Bosco. I due si sono sentiti telefonicamente anche in questi giorni: “Bosco mi ha ringraziato dopo una mia intervista di qualche settimana fa, ci siamo sentiti per gli auguri pochi giorni fa. Lui per me è un grande. E’ un imprenditore serio, innamorato della squadra, uno da tenersi stretto. Dico così perché so che nel calcio è difficile trovare persone serie come lui. Da parte del Comune ha la massima vicinanza, considerato anche lo sforzo economico che ha fatto in questo periodo“.

Risultati sportivi che al momento non stanno ripagando l’investimento fatto. Le cause per Ricci possono essere più di una: “La stagione non sta andando come speravamo tutti all’inizio. Lui stesso lo sa, perché ha investito per puntare più verso i play-off che i play-out. Però ho fiducia nel proseguo della stagione, è arrivato un allenatore nuovo che ha fatto vedere qualcosa di positivo. Ma ci sono ancora troppi alti e bassi, anche se sono convinto che molto passi dai piedi e dalla condizione di Lazzari. E’ il tipo di giocatore che ti fa fare il salto di qualità. Ha esperienza, classe e fiducia da parte del resto del gruppo. Speriamo che possa giocare con continuità“.

Guardando al futuro, c’è un progetto che nel 2021 è destinato a trasformarsi (finalmente) in un cantiere. Si tratta del centro sportivo di Villa Fastiggi, opera da realizzare in sinergia tra Comune e Bosco. “Abbiamo ottenuto come Comune il Mutuo del Credito Sportivo, in più nel progetto è previsto un importante investimento da parte di Bosco. Grazie a lui riusciremo a fare a Pesaro un “villaggio dello sport” adatto alle esigenze di una squadra professionistica. Con campi e sedi moderne. Sulle tempistiche non voglio sbilanciarmi ma posso dire che a fine 2021 dovremmo essere molto in là con i lavori“.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome