Vis Pesaro, mister Banchini è soddisfatto: “Piace il supporto che i giocatori si danno”

0
san marino
Mister Banchini a colloquio con la sua Vis Pesaro (foto: Vis Pesaro 1898)

E’ soddisfatto Marco Banchini. Non tanto per il risultato, la seconda vittoria in amichevole, ma per i frutti che sta iniziando a vedere dopo 3 settimane di lavoro continuo con la Vis Pesaro. “L’importante in questa fase -ha detto il tecnico biancorosso- sono i principi di gioco che vengono messi in campo. Mi è piaciuto soprattutto non prendere gol, rischiare quasi nulla e vedere i calciatori in campo che si supportavano a vicenda“. Questo il riassunto estremo delle parole del tecnico ex Como nella sala stampa del Tonino Benelli.

Le parole di mister Banchini, capitan Gavazzi e Mario Coppola

Era la prima volta anche per i giocatori, finire una partita a mezzogiorno e mezza con un caldo infernale. Siamo soddisfatti anche perché nessuno si è fatto male o ha avuto dei problemini. Anche il risultato ci soddisfa, anche se non è quello che serve oggi“. Poi il tecnico ha anche commentato quella che è una variante tattica del suo 3-5-2.

Nel periodo precampionato uno degli obiettivi è quello di provare anche diverse soluzioni che ci serviranno durante la stagione. Abbiamo lavorato tutta la settimana con il 4-2-3-1 e penso che lo faremo anche nell’amichevole di oggi pomeriggio (ore 18 contro Urbino, Eccellenza). Sugli infortunati dobbiamo recuperare Besea e Lombardi, questa settimana si è fermato anche Pellizzari ma siamo ottimisti con lo staff medico. Devo fare un elogio anche ai Primavera e ai più giovani, perché si stanno inserendo nelle dinamiche di gioco e a livello emotivo. Dobbiamo essere più propositivi, aumentare il numero di tiri in porta. Io penso che se la palla la teniamo noi è difficile che gli avversari facciano male, poi bisogna migliorare anche in fase di verticalizzazioni“.

Prime parole anche per Fabio Gavazzi, numero 4 e nuovo capitano della Vis Pesaro. Arrivato a Pesaro dopo l’ultima stagione a Foggia: “Pesaro è stata una scelta abbastanza semplice, ho capito subito il progetto e le idee del mister. Abbiamo un gruppo che ha voglia di lavorare con propensione al sacrificio. Dove potremmo arrivare lo vedremo con il tempo, l’importante è dare tutto ogni volta“. In sala stampa anche Mario Coppola, nuovo mediano della Vis Pesaro: “Mi ha convinto il progetto, come la società si è approcciata a me fin da giugno. Siamo un gruppo unito, dove nessuno si sente la prima donna, e queste sono le componenti fondamentali per fare bene in Serie C“.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome