Vis Pesaro-Rimini, non importa il risultato ma è pur sempre un derby

0
Serie C
Il settore Prato deserto al Tonino Benelli

Il risultato sul campo non sarà importante. Sia la Vis Pesaro di Simone Pavan che il Rimini di Renato Cioffi sono già uscite dal girone E di Coppa Italia serie C, complici le sconfitte contro il Cesena. Ma il risultato sugli spalti ha un suo valore, sia in termini di partecipazione e afflusso al Tonino Benelli che di rivalità. Si parla pur sempre del derby alte Marche-bassa Romagna.

Dal Rimini al Rimini. Le due squadre non si affrontano dallo scorso 28 aprile, l’ultima partita giocata in casa la scorsa stagione. Finì 0-0 e la Vis Pesaro di Leonardo Colucci grazie al pareggio casalingo ottenne la salvezza matematica davanti a 2500 spettatori. Il Rimini invece vedeva smaterializzare i sogni di una salvezza diretta. Qualche settimana dopo però la ottenne contro la Virtus Verona nei playout. Ma questa sfida di Coppa Italia avrà sicuramente un taglio diverso. Le due squadre proveranno situazioni tattiche e tecniche sul terreno del Tonino Benelli. L’obiettivo di entrambe le piazze a poco più di una settimana dall’avvio del campionato è la salvezza. Vis e Rimini domenica 25 agosto esordiranno in casa: a Pesaro alle 15.00 arriva il forte Sudtirol mentre al Romeo Neri di Rimini alle 17.30 ci sarà l’Imolese.

Pavan potrà provare diverse cose. In primis la condizione fisica se è migliorata dall’uscita di domenica scorsa a Cesena, dove la squadra è parsa imballata. Poi sulla linea difensiva possibile spazio e minuti ai giovani in prestito della Sampdoria Farabegoli e Campeol. A centrocampo Stefano Botta dovrebbe essere convocato, così potrà entrare nel sistema tattico del nuovo allenatore della Vis, diverso da quello tenuto la scorsa stagione da Leonardo Colucci. Da mezzala possibile l’esordio in maglia biancorossa per Ejjaki. Anche il classe ’99 Pannitteri potrebbe esordire in maglia Vis Pesaro.

Il Rimini invece, dopo un estate travagliata a livello societario per la possibile cessione del club, ha cambiato alcuni elementi della rosa. In difesa è stato prelevato dal Ravenna il difensore classe ’93 Matteo Boccaccini, presente 29 volte l’anno scorso spesso a fianco del nuovo giocatore della Vis Tommaso Lelj. A centrocampo la società ha fatto un bel colpo acquistando Antonio Palma dalla Giana Erminio, già l’anno scorso a Rimini per 6 mesi nel girone di ritorno. In attacco mister Cioffi potrà contare sul neo-attaccante Federico Gerardi, pronto all’esordio in maglia Rimini. L’anno scorso a Monopoli, girone C, ha segnato 7 reti in 32 presenze. Classe ’87, vanta 222 presenze in serie B con le maglie di Cittadella e Reggina su tutte. Ha giocato nelle Marche anche con Ancona e Ascoli.

Si giocherà alle 20.30 domenica 18 agosto. Sarà la prima della stagione della Vis al Tonino Benelli. Il risultato non sarà importante, ma vincere un derby ha pur sempre un suo perché. Per la stagione che la squadra affronterà, per la fiducia e l’entusiasmo dei tifosi.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome