Vis Pesaro, è una corsa salvezza al cardiopalma. E ora si va a Salò…

34a giornata nel segno di due scontri diretti (Albinoleffe-Rimini e Fano-Renate). Vis Pesaro impegnata a Salò contro la Feralpi terza in classifica. Non solo Caracciolo...

0
Vis Pesaro, ecco la volata salvezza
L'attaccante della Vis Pesaro Marco Guidone. Crediti: Vis Pesaro 1898

Dica trentatré. Nulla a che vedere con medici, stetoscopi e controlli del torace. 33 come i punti di Rimini e Fano, appaiati all’ultimo posto in graduatoria. Un dato quasi fine a sè stesso. A scorrere la classifica con occhio vigile, 10 sono le squadre raccolte in 5 punti. A partire proprio dai granata e dai biancorossi di Romagna. Poi Giana Erminio, Renate, Virtus Verona, Albinoleffe, Ternana, Vis Pesaro, Gubbio e Teramo. Mai negli ultimi 20 anni si era vista una lotta così corposa e serrata per evitare la retrocessione diretta in D. Le statistiche in questo senso ci soccorrono ma varrà comunque la pena sottolineare quanto l’equilibrio distingua questo girone B dagli omologhi A e C: da una parte Cuneo-Albissola-Lucchese rispettivamente a 24-23-22 punti, dall’altra una Paganese a quota 14 sull’orlo della retrocessione diretta col -12 sul Bisceglie penultimo (solo un divario inferiore agli 8 punti permetterebbe ai campani di poter disputare i playout).

 

Il programma della 34a giornata

Nel frattempo il fine settimana del raggruppamento B prevede in questo senso 2 scontri diretti: Albinoleffe-Rimini e Fano-Renate le gare da tenere d’occhio. Il Gubbio troverà al “Pietro Barbetti” una Triestina affamata di punti per provare a ricucire il -7 dal Pordenone capolista, mentre la Ternana si recherà a Fermo contro una formazione reduce dalla sconfitta di mercoledì contro i granata di Brini e praticamente certa dei playoff. Impegno sulla carta complicato per la Giana Erminio, avversaria di un Monza reduce dalla sconfitta interna di domenica col Gubbio. In chiusura, Teramo e Virtus Verona di scena in casa al cospetto rispettivamente di LR Vicenza e Imolese.

 

I biancorossi in campo a Salò (domenica, ore 16:30)

La Vis Pesaro dal canto suo scenderà in campo al “Lino Turina” di Salò (ore 16:30) contro una Feralpi reduce da 3 pareggi nelle ultime 5 gare. Una squadra ostica quella dell’ex Avellino e Ternana Domenico Toscano, terza forza del campionato con 55 punti e una differenza reti di +11. Per i Colucci-boys sarà fondamentale agguantare almeno un pareggio per dare continuità a una serie di 2 non-sconfitte e compiere un ulteriore passo verso la salvezza, approfittando magari di qualche passo falso nelle retrovie.

 

 

RILEGGI LA CRONACA DI VIS PESARO-FERALPISALO’ 1-0

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome