Sconfitta immeritata, ma quante ingenuità. Vis-Samb termina 1-3

2
vis pesaro-sambenedettese
Al Benelli va in scena Vis Pesaro-Sambenedettese per la trentesima giornata di campionato.

Che peccato. La Vis Pesaro paga caro quei due gol – evitabilissimi – subiti nei primi 9′ di gara, e si ferma dopo 3 risultati utili consecutivi. La reazione allo 0-2 immediato targato Sambenedettese è stata rabbiosa, da grande gruppo. Ma anche troppo poco cinica vista la grande quantità di palle gol create. Alla fine invece del 2-2 arriva l’1-3 (altra disattenzione), e la salita si fa troppo ripida. Le ultime speranze di rimonta si stampano sulla traversa del rigore calciato da Marchi a metà ripresa.

CRONACA SECONDO TEMPO

95′ – Triplice fischio: Vis Pesaro-Sambenedettese 1-3.

93′ – Gelonese crea qualche apprensione a Nobile, palla in angolo. Siamo agli sgoccioli.

90′ – Cinque minuti di recupero.

89′ – Di Paola infatti crossa al centro, ma nella confusione generale Maxi Lopex riesce a spazzare.

88′ – Fallo di mano di De Ciancio, calcio di punizione dal limite per la Vis. La posizione è un po’ defilata: Di Paola potrebbe anche crossare centro.

85′ – Dopo Di Donato, anche Paolo Montero – tecnico degli ospiti – si prende l’ammonizione.

82′ – Calcio d’angolo per i biancorossi che stanno sparando le ultime munizioni del match.

77′ – Germinale per Carissoni è l’ultimo cambio di Di Donato, che ora schiera i suoi con un 3-4-3 stretto. Benedetti si allarga sulla fascia destra.

75′ – Vis Pesaro che ci prova ma senza riuscire a rendersi troppo pericolosa. Intanto entra Goicoechea per D’Angelo nella Samb.

70′ – Girata di sinistro di Marchi, pallone alto di non molto.

68′ – Resta a terra D’Angelo, dolorante alla caviglia: si perde un po’ di tempo.

66′ – Ammonito Maxi Lopez per un fallo a centrocampo.

65′ – Traversa di Marchi su rigore. Buttata la miglior occasione per accorciare le distanze, ma c’è ancora tempo.

64′ – RIGORE PER LA VIS! D’AMBROSIO STENDE MARCHI! Ammonito il difensore dei rossoblù.

62′ – Di Sabatino! Si accende la Vis, un po’ contratta in questo inizio di ripresa. È il numero 6 a provarci in girata all’interno dell’area, blocca Nobile.

60′ – Entra Scrugli per Fazzi nella Samb.

59′ – Gelonese stende Botta e si prende il giallo.

58′ Tripla sostituzione per Di Donato, che inserisce Marchi, Nava e Benedetti rispettivamente per Gucci, Giraudo e Tassi.

56′ – Vis che spinge sulla sinistra grazie all’asse Di Paola-Giraudo. L’esterno mette al centro e Cannavò non ci arriva di poco.

55′ – Cambia la Samb: Biondi e De Ciancio prendono il posto di Cristini e Rossi.

53′ – Punizione insidiosa di Botta che cerca il tiro-cross dalla destra. Bertinato respinge coi pugni, ma aveva subito fallo.

50′ – Manata di Di Sabatino su Rossi, cartellino giallo anche per lui.

48′ – Il destro del numero 32 finisce alto.

47′ – Fallo su Gucci al limite dell’area: punizione invitante per Di Paola.

46′ – Inizia la ripresa. C’è un cambio nella Vis: entra Brignani per Stramaccioni. Nessuna sostituzione in casa Samb.

CRONACA PRIMO TEMPO

47′ – Finisce qui il primo tempo: Vis Pesaro-Sambenedettese 1-3.

47′ – Contropiede magistrale della Samb, che libera Maxi Lopez solo davanti a Bertinato. L’attaccante argentino sciupa tutto allungandosi il pallone, ma che brivido.

45′ – Due minuti di recupero.

44′ – Momenti di tensione in campo. Ammonito Fazzi per un fallaccio su Giraudo, che si arrabbia e va a muso duro contro tre avversari. Ne viene fuori un accenno di rissa che porta sia Cannavò che Rossi a prendere il cartellino. Giallo anche a Di Donato in panchina che si era lamentato per il fallo subito da Giraudo.

43′ – Ancora punizione battuta da Di Paola, che questa volta cerca il tiro in porta dai 30 metri. Il vento non aiuta: palla alta.

40′ – Tiro-cross di Di Paola su punizione dai 35 metri, Nobile alza in angolo non senza qualche brivido.

37′ – Stramaccioni entra in ritardo su Botta, cartellino giallo.

35′ – C’è tanto vento e Rossi prova ad approfittarne calciando da 30 metri per sorprendere Bertinato. Palla alta, ma il vento si sente e frena il rinvio successivo del portiere biancorosso.

30′ – Gol della Samb. Difesa immobile su corner, D’Angelo stacca da solo a un passo da Bertinato, questa volta incolpevole. Doppio vantaggio Samb molto più che immeritato. La Vis paga gli errori sotto porta e 3 gol subiti tutti per proprie disattenzioni, 1-3.

29′ – Tiro da fuori di Botta, ancora non proprio pulitissimo Bertinato. Comunque efficace: calcio d’angolo.

29′ – Maxi Lopez fa a spallate in area e serve di tacco l’accorrente Botta, che cade un po’ troppo facilmente. Per l’arbitro non c’è nulla.

27′ – Lescano ci prova da fuori, Bertinato questa volta risponde presente. Forse con l’aiuto del palo.

26′ – Giraudo mette crossa al centro per il solito Di Paola, che questa volta calcia a lato.

25′ – Lescano prova la rovesciata, pallone che rotola verso la bandierina.

23′ –  È successo di tutti nei primi 20 minuti di gioco. Vis ingenua nell’incassare due gol evitabilissimi, ma poi scatenata alla ricerca del pareggio. Che meriterebbe ampiamente.

20′ – Ancora Nobile, ancora su Carissoni! Ma prima Cannavò vene atterrato in area da un intervento dubbio di Cristini. Poi la sfera arriva a Carissoni che calca di prima ma trova ancora i guantoni di Nobile. Terzo miracolo in 20 minuti.

19′ – Sugli sviluppi di calcio d’angolo la Vis si lamenta per un possibile fallo di mano nell’area rossoblù. Dalle immagini il rigore poteva starci.

18′ – Miracolo di Nobile su Carissoni! Incredibile! La Samb perde palla in uscita e lascia campo libero a Carissoni, che calcia di destro e si vede negare il gol da un intervento pazzesco dell’estremo difensore avversario.

14′ – DI PAOLAAA!!!!! GIUSTO COSľ!!!!!!! La Vis ha reagito da grande squadra al doppio svantaggio, e questa volta è riuscita a trovare il gol dell’1-2. Sempre lui, sempre Di Paola, che scaraventa in rete un pallone vacante in area accorciando le distanze.

14′ – Ancora Vis pericolosa! Questa volta con Di Paola, che corre verso la porta di Nobile e lascia partire un bel sinistro. Respinge il portiere marchigiano.

12′ – Tassi! Vis vicina all’1-2 con il 33 che, servito dalla destra al limite dell’area, calcia a lato di poco. La partita è ancora lunga.

9′ – Raddoppio Samb, incredibile. Punizione totalmente innocua di Angiulli dalla trequarti, facile facile per le mani di Bertinato. Che però si lascia sfuggire il pallone, sul quale il più lesto ad avventarsi è D’Ambrosio. Inizio horror. Forse il pallone era un po’ viscido, ma difficile non dare colpe a Bertinato. 0-2.

6′ – Gol della Sambenedettese. Male Di Sabatino in copertura su Lescano, caparbio nello scippargli il pallone – il numero 6 era ultimo uomo – e poi nell’andare al tiro rasoterra a incrociare dal limite dell’area. Lento Bertinato, poteva fare qualcosa di più. 0-1.

5′ – Bello spunto personale di Gelonese, che passa in mezzo a due sul margine destro dell’area di rigore. L’ex di giornata cerca poi il passaggio al centro trovando un difensore: calcio d’angolo.

2′ – Ci prova subito la Samb con Maxi Lopez. L’ex Milan e Barcellona colpisce di testa dopo un bel cross di Fazzi, palla alta.

1′ – Partiti! Classico completo biancorosso per la Vis Pesaro, divisa blu per la Samb. Il primo pallone è per la squadra di Di Donato.

AGGIORNAMENTO ORE 17:20 – I risultati dagli altri campi sorridono alla Vis. Perdono infatti sia Fano (3-0) che Imolese (4-0), rispettivamente contro Legnago e Sudtirol. La zona playout dista ancora 3 punti, quindi, con i biancorossi che possono allungare in caso di risultato positivo contro la Samb. Nella giornata di ieri da evidenziare Arezzo-Fermana 1-0 e Virtus Verona-Gubbio 0-1. Rinviata Ravenna-Cesena.

Vis Pesaro-Sambenedettese 1-3

VIS PESARO (3-5-2): Bertinato; Di Sabatino, Ferrani, Stramaccioni; Carissoni, Tassi, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Gucci, Cannavò. A disp.: Ndiaye, Bastianello, Brignani, Nava, Tessiore, Ejjaki, Benedetti, D’Eramo, Pannitteri, Lazzari, Marchi, Germinale. All.: Daniele Di Donato.

SAMBENEDETTESE (4-4-2): Nobile; Fazzi, Cristini, D’Ambrosio, Liporace; Rossi, Angiulli, D’Angelo, Botta; Maxi Lopez, Lescano. A disp.: Fusco, Laborda, Scrugli, Bionfi, Enrici, Goicoechea, Bacio Terracino, Chacòn, Mehmetaj, De Ciancio, Babìc, Serafino. All.: Paolo Montero.

Reti: 6′ Lescano (S), 9 D’Ambrosio (S), 14′ Di Paola (V), 30′ D’Angelo (S)

Ammoniti: 37′ Stramaccioni (V), 44′ Rossi (S), 44′ Fazzi (S), 44′ Cannavò (V), 44′ Di Donato (all. V), 50′ Di Sabatino (V), 59′ Gelonese (V), 64′ D’Ambrosio (S), 66′ Maxi Lopez (S), 85′ Montero (all. S)

Arbitro: Davide Di Marco di Ciampino (Cravotta-Camilli); 4° uomo Bordin.

Note: 2′ di recupero pt.; rigore sbagliato da Marchi al 65′;

 

2 COMMENTI

  1. Se giochi senza portiere e calci i rigori sulla traversa, la sconfitta è meritata. Crudele come ragionamento ma non fa una piega, e quello che hai fatto in campo (anche di buono, per carità) passa tutto in cavalleria. Dentro Bianchini a questo punto. Poi rimane il portiere dell’excelsior

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome