Vis Pesaro-Sampdoria, la partnership vista da Genova: si tratta

0
Sampdoria
Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero (crediti: Gol di Tacco a Spillo)

Esiste sempre un altro lato della medaglia. Un punto di vista differente, che è bene approfondire. Anche nel caso della partnership tra Vis Pesaro e Sampdoria. A tutti gli effetti una sinergia: un accordo win-win, come piace definirli oggi. Che da una parte – quella biancorossa – ha garantito per due stagioni la sopravvivenza tra i Pro. E dall’altra, doriana, lo svezzamento di tanti baby partoriti dal settore giovanile blucerchiato. Ma è tempo di rivedere termini e condizioni d’uso del rapporto.

A Via Simoncelli c’è grande riconoscenza nei confronti della Samp. Se in questi due anni non ci fosse stata la Sampdoria allora non ci sarebbe stata nemmeno la Vis Pesaro, è il mantra ripetuto più volte in questi mesi. Però la nuova proprietà Bosco, insediatasi quasi un anno fa (il closing è datato 7 agosto 2019), ha voglia di far salire i giri del motore. Tra i diversi ottimi elementi, da Genova è arrivata anche qualche scommessa. Esuberi della Primavera ancora troppo acerbi per una Serie C d’alto livello. Ovvero quella che da settimane la Vis sta promettendo ai suoi tifosi.

CAMBIA L’ACCORDO, LA SAMP RIFLETTE

Al Benelli d’ora in poi dovranno arrivare solo giocatori pronti per la categoria, questa è la condizione posta da Pesaro. E in tal senso la Vis ha richiesto espressamente alla Sampdoria la conferma anche per il 2020/21 di Farabegoli, Campeol, Tessiore e Benedetti. A Genova si riflette. Come riporta Il Secolo XIX, il club blucerchiato ha bisogno di valutare bene il cambio di strategia che il ds biancorosso Crespini ha fatto presente al suo collega, Carlo Osti, nel primo incontro interlocutorio tra le parti andato in scena lunedì scorso. Di fatto, si tratta.

La Sampdoria ha investito fiducia e denaro in questa partnership. Stando all’accordo, infatti, i doriani hanno coperto per intero l’ingaggio lordo di tutti i calciatori spediti nella terra di Rossini. Aggiungendo inoltre un bonus del 30% (sullo stipendio) da pagare direttamente alla Vis Pesaro in relazione al minutaggio di ogni giocatore prestato, così da incentivarne l’utilizzo. Tra l’altro, sempre secondo Il Secolo XIX, i genovesi vanterebbero persino alcuni crediti nei confronti della Vis proprio in merito al discorso dei bonus per il minutaggio.

La mano blucerchiata si farà sentire anche per quanto riguarda la costruzione del nuovo centro sportivo a Villa Fastiggi*. La punta di diamante del progetto di Bosco, in arrivo nel 2021, con campi per il settore giovanile e foresteria. Terreno fertile per la crescita anche dei ragazzi di casa Samp, che per questo motivo ha partecipato alla sua costruzione con un finanziamento di 50.000 euro.

*Rettifica – Il direttore generale della Vis Pesaro, Vlado Borozan, ha smentito ogni coinvolgimento della Samp nel progetto. Ecco le sue parole.

PUGGIONI E GLI AFFARI A TITOLO DEFINITIVO

E quindi si sta trattando per potenziare un legame che, comunque, va oltre i prestiti. Lo stesso Christian Puggioni, svincolato prima dell’arrivo al Benelli, è stato spinto a sposare il progetto vissino anche grazie al suo rapporto con la Sampdoria. Squadra che ha sempre tifato e che ha difeso tra i pali per 4 stagioni in carriera. Il numero 1 della Vis ha trovato in Pesaro la piazza ideale per giocare ad alti livelli e completare il corso per diventare direttore sportivo. Il suo sogno, infatti, è tornare a Genova con un ruolo dirigenziale.

Non vanno poi dimenticati gli affari a titolo definitivo tra le parti. La scorsa estate la Sampdoria ha ceduto alla Vis Pesaro gratuitamente Ejjaki (il suo contratto scade nel 2021), Gabbani e Gomes Ricciulli (entrambi rimasti svincolati dal 30 giugno), mantenendo solo il 50% sulla loro futura rivendita. Mentre ha percorso la tratta inversa – Pesaro-Genova – Lorenzo Sabattini, passato ai doriani (scrive Il Secolo XIX) per 360 mila euro. Insomma, dall’estate 2018 ne è stata fatta di strada. Ora che la posta in gioco si alza è tempo di valutazioni: la palla passa alla Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome