Le statistiche della stagione biancorossa: tanti i giocatori impegnati, altrettante le ammonizioni

Biancorossi ruvidi e sporchi: 84 ammoniti e 6 espulsi nell'arco della stagione. 33 i giocatori schierati nell'arco della stagione. Alcuni numeri dell'annata vissina.

0
Vis Pesaro, ecco i dati della salvezza biancorossa
Crediti: Vis Pesaro 1898

33 giocatori impegnati. 84 cartellini gialli. 6 cartellini rossi (doppie ammonizioni incluse). Una Vis Pesaro nel segno di ampie rotazioni e ruvida al punto giusto. Perché la salvezza, al netto del risultato sportivo in sé considerato, è dipesa anche questi dati. Nel bene e nel male. Ecco alcuni numeri della stagione biancorossa.

 

VIS, QUANTE ROTAZIONI!

Più di 30 i giocatori impiegati dal tecnico ofantino Leonardo Colucci. Per l’esattezza, 33: Tomei, Bianchini, Stefanelli, Gennari, Hadziosmanovic, Gianola, Boccioletti, Rocchi, Pastor, Briganti, Rizzato, Testoni, Rossoni, Romei, Ivan, Paoli, Marchi, Carta, Botta, Buonocunto, Gaiola, Tessiore, Gabbani, Sabattini, Diop, Medved, Kirilov, Petrucci, Lazzari, Balde, Guidone, Di Nardo, Voltan e Olcese. Assente il solo Cuomo, mai impegnato in stagione (e costantemente fuori dai piani del mister), poi partente nella sessione invernale di mercato. Gennari il più presente con 3318′ nelle gambe (20° nella classifica degli stakanovisti del girone), seguito da Briganti (3170′) e capitan Paoli (2959′). In un’ideale raggruppamento che tenga conto della mole degli elementi scesi in campo, la Vis Pesaro si piazzerebbe al secondo posto a pari merito della Fermana e dietro al Monza, fermo a 37. E intanto la media del girone si attesta a 27,95 calciatori per squadra, al di sotto dei 31,66 e 28,15 rispettivamente del girone C e del girone A.

 

BIANCOROSSI RUVIDI E SPORCHI

A scorrere le statistiche sui cartellini ricevuti dai Colucci-boys nell’arco della stagione, un fatto salta all’occhio: le reprimende sono tante e ben distribuite. 84 i cartellini gialli, frutto anche e soprattutto dei 10 rimediati da Paoli (la lotta incondizionata, si sa, ha anche i suoi risvolti in termini disciplinari) e degli 8 a testa di Gennari e Diop. Dato complessivo che proietta i biancorossi al terzo posto nel girone in fatto di ammonizioni, dietro al Teramo (100) e alla Sambenedettese (90). I 76,05 gialli registrati di media nel girone B non tradiscono uno sguardo d’insieme che vede Vis Pesaro&Co. primeggiare sull’A (63,52) e C (67,70). Discorso in parte diverso sul fronte espulsioni: le 6 rimediate dai biancorossi non reggono il confronto con Virtus Verona-Fermana-Ternana (tutte e tre a quota 7), nell’ottica di una media complessiva del secondo raggruppamento della Serie C che oscilla attorno ai 4,45 rossi.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome