Vis Pesaro, tegola Tonso: rottura di naso e zigomo. Per Coppola punti in testa

0
Tonso
Martin Tonso con il presidente Bosco (Foto Vis Pesaro 1898)

Doppia tegola per la Vis Pesaro nel match contro il Pontedera. La prima di campionato dei tifosi allo stadio è terminata con un pareggio casalingo per 2-2 e due brutti infortuni per i biancorossi di Marco Banchini. Due brutti infortuni a due pezzi importanti della rosa 2021/2022, il centrocampista Mario Coppola e il fantasista argentino Martin Tonso.

Il primo uscito dopo 5 minuti dall’inizio della ripresa per una scarpata accidentale rimediata alla testa. Il centrocampista campano è stato subito soccorso dai sanitari presenti allo stadio e portato in ospedale. Mentre Tonso si è rimediato un bruttissimo infortunio quando mancavano pochi minuti al fischio finale. L’argentino è stato vittima di un contrasto molto violento in area, che gli ha rimediato conseguenze importanti a naso e zigomo. Anche lui trasportato prima in barella e poi in ospedale. La beffa? Neanche il rigore è stato concesso.

Il tutto è accaduto nella prima giornata di Mario Pasquali da responsabile sanitario in campo. Dopo che in settimana ha preso (non sappiamo se momentaneamente o per tutta la stagione) il posto dello storico dottor Gemmellaro.

Per Tonso almeno 3 mesi di stop, meno grave del previsto Coppola

Tra Coppola e Tonso ha sicuramente avuto la peggio l’argentino. Infatti per il centrocampista campano la TAC effettuata oggi non ha dato esiti negativi. Nessuna lesione cerebrale, soltanto una ferita medicata con dei punti di sutura. La sua presenza in campo a Pescara è tutt’altro che scontata, ma lo stop non dovrebbe essere lungo.

Mentre per Martin Tonso se ne riparlerà a dicembre/gennaio. Trasportato prima all’ospedale di Pesaro è stato poi portato sia a Fano che ad Ancona. La mandibola non è rotta, ma lo sono naso e zigomo. Al momento la faccia è gonfia, i dottori nelle prossime ore con il progressivo sgonfiamento valuteranno la possibilità di effettuare anche un’operazione. Una bruttissima tegola per la Vis Pesaro che perde uno dei suoi uomini migliori, che era anche riuscito a segnare una rete al debutto tra le mura amiche del Benelli.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome