La Vis Pesaro ferma la capolista Vicenza. Al Benelli un punto d’oro (1-1)

0
Vis Pesaro-Vicenza, i giocatori biancorossi sotto la curva Prato a fine partita

La Vis Pesaro di Simone Pavan pareggia in casa contro la capolista Vicenza. Al Tonino Benelli è andata in scena una bellissima partita tra le due formazioni che si sono giocate a viso importante, con occasioni da una parte e dall’altra. Gli ospiti partono forte e trovano il vantaggio grazie alla rete del numero 9 Rachid Arma, bravo di testa a infilare Puggioni e a segnare la sua terza rete contro la squadra di Pesaro. Ma la Vis non demorde nonostante l’infortunio del portiere e l’ingresso di Bianchini. Infatti, i biancorossi trovano la rete del pareggio con l’eurogol del difensore Tommaso Lelj, figlio dell’ex giocatore del Vicenza Giuseppe. Per lui la prima gioia in maglia Vis, festeggiata sotto la curva Prato.

Se nel primo tempo ha giocato meglio il Vicenza, nei primi 20 minuti della ripresa si è vista un’ottima Vis che ha messo in serie difficoltà la capolista. Poi grande occasione per gli ospiti con Rigoni e tanta sofferenza nei minuti finali con diversi calci d’angolo. Nonostante due squadre con obiettivi totalmente diversi, in campo oggi la differenza non si è vista. La Vis così strappa un buon punto in ottica salvezza, grazie all’agonismo, l’intensità e la ferocia messa in campo.

CRONACA SECONDO TEMPO

93′ triplice fischio finale. La Vis Pesaro riesce a fermare, come all’andata, la capolista Vicenza che nonostante il pareggio guadagna un punto sull’inseguitrice Reggiana, caduta 5-1 nello scontro diretto a Carpi

90′ angolo del Vicenza. Fallo in attacco, la Vis può rifiatare. Sono 3 i minuti di recupero

88′ cross di Bruscagin errato con Tronco che non riesce a raggiungere il pallone

84′ che sofferenza. Azioni insistite del Vicenza, la Vis si abbassa. Ora rifiata grazie al fallo subito da Ngissah

78′ entra Di Munno per la Vis, fuori Marcheggiani. Doppio cambio anche per il Vicenza: dentro Scoppa e Liviero, fuori Barlocco e Pontisso

75′ occasione clamorosa per il Vicenza con il colpo di testa di Rigoni che esce di un soffio. Sembrava dentro

72′ cambia anche Pavan. La Vis inserisce Campeol che prende il posto dell’ottimo Nava, non al 100% dopo l’intera settimana con la febbre. Gli esterni si invertono, Tessiore così a destra e Campeol a sinistra

71′ doppio cambio per il Vicenza. Fuori Arma e Vandeputte, dentro Tronco e Saraniti

68′ che giocata di Tessiore che si beve Bruscagin e va sul fondo. Ottimo assist per Marcheggiani che zona dischetto di rigore calcia malissimo con il mancino, senza riuscire a colpire in porta. Che occasione sprecata

67′ bella azione del Vicenza sulla sinistra con la combinazione tra Barlocco e Vandeputte. Il belga va al cross e trova sul secondo palo la testa di Nalini che però non inquadra la porta difesa da Bianchini

63′ occasione Vis. Bella palla di Voltan per l’inserimento di Farabegoli che riesce a calciare in girata. Grandi non si fa sorprendere e respinge

60′ primo cambio per il Vicenza. Fuori Marotta, dentro Guerra. Sugli sviluppi di un calcio di punizione segna il Vicenza ma il guardalinee aveva già segnalato la posizione di fuorigioco

58′ ammonito Marcheggiani dopo un contrasto con Padella, molto esperto nella situazione

55′ molto bene a centrocampo Ejjaki che sta dando quantità e qualità al reparto

52′ Intensità altissima in questo inizio di secondo tempo con le squadre che si affronta a viso aperto. Bellissima gara

50′ angolo di Vandeputte, stacca ancora Bizzotto. Palla alta

49′ grande sponda di Ngissah per Marcheggiani che da fuori area fa partire la staffilata, rimpalla dalla retroguardia del Vicenza

48′ grande spunto di Voltan che passa tra Rigoni e Bruscagin, il quale stende il numero 8 della Vis. Ammonito Bruscagin

46′ ammonito subito Ngissah per un contrasto con Padella

CRONACA PRIMO TEMPO

45+4′ angolo di Vandeputte, incorna Padella. Palla alta. Finisce così un bellissimo primo tempo tra le due squadre

45+2′ Arma sta tenendo tutti i palloni, vincendo ogni contrasto aereo. Giocatore in ottima giornata

45′ grande giocata ancora di Vandeputte che si beve Nava sulla sinistra e va al centro per Pontisso che calcia. La palla finisce poi sui piedi di Nalini che spara altissimo

43′ Marotta prova l’imbucata per Vandeputte che riesce a metterla al centro. Blocca Bianchini

42′ occasione per il Vicenza. Azione insistita sulla corsia di sinistra, arriva in aiuto anche il terzino Barlocco che prova il diagonale. Bianchini risponde presente

40′ Vis ha saputo reagire molto bene allo svantaggio. Ngissah con il suo fisico sta dando una grossa mano lì davanti

38′ secondo giallo per il Vicenza con Rigoni che entra in ritardo su Voltan

37′ ammonito Padella per fallo su Ngissah

35′ Puggioni non può continuare la partita. Il portiere chiede il cambio. Entra così Bianchini

31′ PAREGGIO VIS!!!!!!!!! Sugli svolgimenti di un calcio d’angolo, spunto sulla destra di Nava che trova Misin. Il giocatore in maglia numero 23 la mette al centro per Lelj che a giro segna un grandissimo gol dalla zona del dischetto di rigore

30′ Vis che prova a reagire cercando i centimetri e i chili di Ngissah che sta tenendo diversi palloni

26′ Nalini ha problemi fisici per il Vicenza. Possibile la sua sostituzione, si scalda Tronco

25′ Vis che recrimina un rigore. Voltan trova la spunto centralmente, cadde a terra pressato da Pontisso e Rigoni al limite dell’area. Tutta la panchina biancorossa protesta. Il direttore fa però proseguire

24′ Vis che si fa vedere per la prima volta in attacco. Scambio sulla corsia di destra, Nava ha lo spazio per calciare e prova il diagonale. Palla fuori

22′ Vandeputte inventa grande calcio. Palla verticale per Nalini che va al cross da dentro l’area. Chiude ancora Lelj

20′ Vicenza che cerca sempre di giocare palla, Vis invece che non riesce a trovare le misure

15′ VANTAGGIO VICENZA CON ARMA. Vandeputte crossa dalla sinistra, Arma stacca a centro area e spedisce la palla in rete. Tre gol per lui contro la Vis Pesaro. Puggioni dopo il gol subito si fa soccorrere. Tutore nella coscia sinistra, il portiere della Vis potrebbe uscire. Bianchini si scalda

13′ Nalini sulla corsia di destra sta andando veramente forte. Sovrapposizione di Bruscagin, chiude in scivolata Lelj che spedisce la palla in calcio d’angolo

9′ Vicenza che protesta. Punizione di Vandeputte, sponda di Bizzotto per Arma che calcia. Un giocatore della Vis sulla traiettoria tocca forse con la mano. Tutta la squadra ospite protesta

8′ partita con tante pause per falli della Vis Pesaro. La squadra di Pavan sembra molto determinata nei contrasti

4′ angolo di Vandeputte, prova a colpire di testa Padella. La palla si perde sul fondo

1′ Lelj sbaglia, cross teso di Nalini, Marotta e Pontisso si ostacolano al centro dell’area per calciare. Il Vicenza è partito forte

VIS PESARO (3-4-1-2) Puggioni (35′ Bianchini); Lelj, Paoli, Farabegoli; Nava (72′ Campeol), Ejjaki, Misin, Tessiore; Voltan, Marcheggiani (78′ Di Munno), Ngissah. A disposizione: Gabbani, Botta, Di Nardo, Gomes Ricciulli, Pannitteri, De Feo, Malec. All. Simone Pavan

VICENZA (4-4-2) Grandi; Bruscagin, Bizzotto, Padella, Barlocco (78′ Liviero); Vandeputte (71′ Tronco), Rigoni, Pontisso (78′ Scoppa), Nalini; Arma (71′ Saraniti), Marotta (60′ Guerra). A disposizione: Albertazzi, Pizzignacco, Bianchi, Pasini, Ouro. All. Domenico Di Carlo

Reti: 15′ Arma (VIC), 31′ Lelj (VIS)

Ammoniti: Padella, Rigoni, Bruscagin (VIC), Ngissah, Marcheggiani (VIS)

Arbitro: Andrea Colombo di Como (Ciancaglini-Di Monte)

Note: sole, 10°, terreno di gioco in buone condizioni. Tifosi da Vicenza circa 200. Angoli 3-9, recupero +4, +3.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome