Vis, senti Pannitteri: “Pareggio a Salò che ci sta stretto per come si era messa”

0
Orazio Pannitteri, esterno della Vis Pesaro

Settimana sportiva che è iniziata, per la Vis Pesaro di Simone Pavan, con la notizia dello sciopero di tutta la Serie C per il prossimo turno di campionato. Quando i biancorossi avrebbero dovuto far visita al Sudtirol, per la prima gara del girone di ritorno. Situazione che ancora resta nebulosa, almeno fino a domani. Intanto la squadra si è ritrovata sul prato verde del “Tonino Benelli” per il primo allenamento. E come di consueto, c’è stata anche la conferenza di uno dei protagonisti dell’ultimo turno giocato. Si tratta di Orazio Pannitteri, autore di una buona prova sulle sponde del Garda.

Abbiamo provatodice l’esterno di Paternòa vincerla fino all’ultimo, anche se non ci siamo riusciti. Creando diverse occasioni e subendo il giusto in superiorità numerica. E’ venuto fuori un punto contro una corazzata, che fa classifica e morale. Siamo un po’ amareggiati per i due punti persi. Ormai la partita è andata così e pensiamo subito alla prossima. Il pareggio fa morale dopo due sconfitte consecutive, la squadra c’è sempre stata e forse mancava quel passo in più in precedenza. Potevamo vincerla per come si era messa“.

Orazio Pannitteri che ha giocato per la prima volta nel suo ruolo naturale, l’esterno destro nell’attacco a 3. “Questo è il mio ruolo preferito, dove posso sfruttare meglio le mie qualità. Ho una fase di non possesso diversa rispetto all’esterno nel centrocampo a 5. Ho fatto una buona gara grazie all’aiuto del mister e dei miei compagni. Nell’intervallo a Salò ci siamo rimboccati le maniche. Dopo il gol subito abbiamo provato a rimettere in piedi la gara e ci siamo riusciti, vogliamo continuare con la giusta mentalità e il giusto spirito. Il mister ci dice sempre di giocare a testa alta per 90 minuti“.

LASCIA UN COMMENTO

Commento
Nome